Home Cambiamenti climatici

Cambiamenti climatici

L'aumento della temperatura media, l'incremento delle precipitazioni e la siccità, le grandinate e le gelate, il loro impatto diretto in agricoltura in termini di quantità e qualità delle colture e le strategie di prevenzione e difesa

Maltempo, gravi danni da nord a sud della Puglia per grandinate...

Nelle sei province pugliesi notevoli perdite su tutte le colture: dall’olivo alla vite da tavola e da vino e ai frutteti, dal pomodoro da industria ai meloni e alle angurie e a tanti altri ortaggi. Per il presidente di Coldiretti Taranto, Alfonso Cavallo, «sono le conseguenze dei cambiamenti climatici»

Siccità, preoccupazione per il futuro delle riserve idriche

Con l’arrivo del grande caldo al Centro-Sud servono milioni di metri cubi d’acqua ogni settimana. I dati della Romagna rilevati dall’Osservatorio Anbi sulle risorse idriche confermano il rischio inaridimento lungo la dorsale adriatica dell’italia

Siccità, crolla la portata del Po. Difficoltà anche al Sud

L’osservatorio Anbi sulle risorse idriche indica anche che in Puglia e Basilicata in una settimana si sono persi 23 milioni di metri cubi di acqua

Calamità nel Tarantino, perché gli agricoltori non assicurano piante e produzioni?

Per il presidente di Coldiretti Taranto, Alfonso Cavallo, vanno riviste assicurazioni in agricoltura e gestione del rischio

Maltempo, in Puglia e Basilicata ancora nubifragi, grandine e trombe d’aria

Danni ingenti alle produzioni agricole. Molti produttori hanno perduto un anno di lavoro. Le dichiarazioni del presidente di Coldiretti Taranto, Cavallo, e del presidente di Copagri Basilicata, Minichino.

Syngenta lancia il nuovo Good Growth Plan

I modelli esistenti di agricoltura, ancora più messi alla prova dal Covid-19, necessitano che la lotta al cambiamento climatico sia sempre più centrale. Per questo Syngenta, dopo aver raggiunto tutti gli obiettivi fissati nel quinquennio del primo piano per la crescita sostenibile, rinnova il suo impegno

Clima bizzarro, in pochi giorni dalla siccità alle alluvioni

L’osservatorio Anbi sulle risorse idriche evidenzia un triste paradosso: al nord Italia si è passati rapidamente dal pericolo siccità all’emergenza idrogeologica. Al Sud si stabilizza la situazione delle riserve idriche calabresi mentre continuano ad assottigliarsi le disponibilità idriche in Puglia e Basilicata

«La risorsa idrica deve tornare nell’agenda politica»

Francesco Vincenzi e Massimo Gargano, rispettivamente presidente e direttore generale dell'Anbi, intervenendo in un incontro on line, hanno ribadito la necessità di incrementare gli invasi irrigui sul territorio, puntando sulla loro multifunzionalità. Adriano Battilani (Irrigants d’Europe) ricorda che anche in campo irriguo è necessario contestualizzare sempre l’innovazione tecnologica e agronomica

Siccità, critica la situazione padana. E in Puglia la stagione irrigua...

Le recenti piogge non sono basate a recuperare il deficit idrico della nostra Penisola, Anzi hanno acuito le differenze fra le varie regioni. In particolare sofferenza il Po e le campagne calabresi

E-Magazine

Tecniche, prodotti e servizi dalle aziende

Rettangolo

Catalogo Aziende e Prodotti

Un modo semplice per cercare un'azienda o un prodotto!

L'esperto Pac risponde

Approfondimenti sulla politica agricola comune
a cura di Angelo Frascarelli
pac

L'Esperto risponde

I consigli di Terra e Vita agli agricoltori
esperto

Bottone #1

Rettangolo piede

AgriAffaires

Acquisto e vendita macchinari agricoli
AgriAffaires

Dal coronavirus una ‘lezione’ anche per l’ambiente

Professionalità, conoscenza e competenza sono valori che tornano a contare. Nel bilancio del terribile impatto dell'emergenza Covid19 sembra essere questa l'unica positività. Una carta da giocare anche nella sfida della produzione sostenibile e contro l'emissione di gas clima-alteranti
cambiamento climatico

Cambiamento climatico, è possibile difendersi

Mentre attendiamo che la ricerca metta a punto nuove varietà e tecniche agronomiche ad hoc la soluzione migliore resta quella dell’assicurazione. La proposta di VH Italia
gelate

Gelate, primo bilancio in Emilia-Romagna: 400 milioni di danni

L'abbassamento improvviso e repentino delle temperature a fine marzo ha falcidiato la frutticoltura emiliana e romagnola. L'assessore all'Agricoltura Alessio Mammi scrive alla ministra Bellanova per chiedere la possibilità di erogare indennizzi ai produttori

Stagione irrigua al via fra mille incertezze

L’osservatorio Anbi evidenzia lo stato di crisi al Sud e una situazione preoccupante al Nord dove l’acqua scarseggia. Va un po’ meglio al Centro. «Il coronavirus non ferma i consorzi – afferma il direttore generale Anbi Massimo Gargano – ma ora siamo in difficoltà economica per il lievitare delle bollette dell’energia elettrica per il sollevamento dell’acqua». Il grido d’allarme di Confagricoltura per la situazione dell’Emilia-Romagna

Danni da gelate, l’Emilia-Romagna chiede l’attivazione del fondo calamità

L’assessore Mammi: «Per i danni delle gelate a breve trasmetteremo a Roma la richiesta di deroga alla legge sulle calamità». Presentato un rapporto Arpae a supporto del riconoscimento dell’eccezionalità dell’evento calamitoso
siccità al sud

Siccità, Sud in ginocchio. Posticipato l’inizio dell’irrigazione

In Puglia è già emergenza siccità. A rischio le colture in una delle più grandi aree agricole del Paese. Va un po' meglio al nord. I primi dati dell’Ossevatorio Anbi a fine marzo
gelate

Gelate, stimati 130 milioni di danni per le giornate di lavoro...

La stima "prudenziale" di Confagricoltura degli effetti delle gelate sul lavoro nel comparto ortofrutticolo: nelle operazioni colturali dal diradamento dei frutti alla raccolta e a seguire nelle successive attività di pre e post confezionamento del prodotto
maltempo in puglia

Maltempo: in Puglia, convivono gelate, nevicate e siccità

Dopo un inverno primaverile, è arrivata la primavera con neve e gelate che convivono con una perdurante siccità, mettendo a repentaglio grano duro, mandorli, ciliegi e albicocchi e verdure in campo, dagli asparagi alle cicorie, dai carciofi ai cavoli alle bietole, ma anche le primizie come i piselli. Da 23...

Friuli sottozero, salvi solo i frutteti con antibrina

Gelata notturna in Friuli Venezia Giulia: colpiti frutteti in tutta la pianura. Danni pesanti su melo, pesco, kiwi e forse vite. Peter Larcher (Azienda “Pomis”):«La differenza tra gli impianti di melo con irrigazione antibrina e quelli senza è evidente»
gelate

Gelate al Nord: danni importanti per gli alberi da frutto

Temperature abbondantemente sotto lo zero anche per dieci ore in alcune zone del nord. Le gelate hanno colpito in particolare gli impianti di drupacee della Romagna
css.php