Home Olivicoltura

Olivicoltura

Coltivare l'olivo  e produrre olio secondo le tecniche più innovative e rispettose della qualità del prodotto, dalla tecnica agronomica alle strategie di difesa

FIXYLL, progetto supertecnologico per contrastare la Xylella

Droni e satelliti in campo per contribuire alla lotta alla Xylella e offrire servizi innovativi alle aziende pugliesi

Dal Psr un’opportunità di forestazione per il Salento colpito dalla Xylella

Xylella È stato pubblicato il bando della sottomisura 8.1 – 2022. 66 specie autoctone utilizzabili per le operazioni di imboschimento, fra le quali scegliere per realizzare boschi misti a ciclo illimitato, impianti da arboricoltura da legno o piantagioni a ciclo breve

Interventi per la filiera olivicola-olearia nella Pac 2023-2027

L’inizio del 2023 segna l’entrata in vigore della nuova Pac, che sarà attuata secondo il Piano strategico nazionale adottato lo scorso dicembre. Una sintesi di tutti gli interventi che riguardano olivicoltori

Nanocellulosa per il controllo della rogna dell’olivo

Le ricerche sull’utilizzo di nanotecnologie applicate in ambito agricolo offrono nuovi potenziali strumenti di difesa dalle avversità batteriche con un ridotto impatto ambientale

Puglia, via libera a modifica del decreto sui programmi operativi delle...

L’assessore regionale all’Agricoltura Pentassuglia: «Si diano al comparto olivicolo regionale strumenti e risorse adeguati per realizzare interventi di sviluppo e miglioramento»

Xylella, pubblicato il Piano d’azione 2023-2024

Sul Bollettino ufficiale Regione Puglia n.139 del 27 dicembre 2022 il nuovo piano d'azione regionale per contrastare la diffusione di Xylella

Olivo, risanare le piante dopo una stagione difficile

La campagna oleicola appena conclusa non sarà ricordata come una buona annata

Olivo, lo stress idrico parte dalle radici

Temperature elevate e siccità possono danneggiare anche il sistema radicale dell’olivo con ripercussioni sulla produzione. La maggiore resilienza alla siccità dipende da una gestione multifattoriale

Olio evo, nel 2022 produzione in netto calo

Pesa la lunga siccità che ha ridotto le rese, soprattutto nelle regioni più produttive del Sud

E-Magazine

Tecniche, prodotti e servizi dalle aziende

Rettangolo

Catalogo Aziende e Prodotti

Un modo semplice per cercare un'azienda o un prodotto!

L'esperto Pac risponde

Approfondimenti sulla politica agricola comune
a cura di Angelo Frascarelli
pac

L'Esperto risponde

I consigli di Terra e Vita agli agricoltori
esperto

Bottone #1

Rettangolo piede

AgriAffaires

Acquisto e vendita macchinari agricoli
AgriAffaires

Olivo, non tutti i disseccamenti sono causati da Xylella

La psicosi Xylella fa guardare con sospetto ogni sintomo fogliare. Travisamenti che favoriscono l'azione di insetti come rodilegno, scolitidi e suggiscorza

Xylella, aggiornate le aree delimitate come “infette” e “cuscinetto” in Puglia

La Determinazione (n. 127) del Dirigente Sezione Osservatorio Fitosanitario prende atto dei risultati negativi emersi dal monitoraggio in corso

Via libera da Bruxelles all’olio Campania Igp

L’olio d’oliva Campania ottiene l’iscrizione all’albo delle Indicazioni Geografiche Protette. L’Assessore Caputo: «È solo il primo passo per valorizzare la produzione campana attraverso politiche di filiera»
olio

Olio extravergine di oliva, Enea studia la tracciabilità delle olive

Messa a punto una metodologia per verificare l’autenticità dell’olio extravergine attraverso la tracciabilità dell’origine geografica delle olive

Nel nuovo ecosistema oliveto riemergono vecchie avversità

Cancri rameali di origine fungina, lebbra, antracnosi e rogna: uno sgradito ritorno incentivato dai cambiamenti climatici e dai nuovi sistemi di coltivazione (ad esempio con gli impianti intensivi): come reagire

Olivo, il clima settentrionale non spaventa più la mosca

A causa dei cambiamenti climatici in atto che determinano inverni sempre più miti, la pericolosità della mosca olearia è diventata più consistente anche nell’Italia settentrionale. Come difendersi

Assitol: «Campagna olearia complicata, rischio mancanza di materia prima»

L’Associazione italiana dell’industria olearia esprime forte preoccupazione per l’andamento del comparto, che deve affrontare una delle situazioni produttive più difficili degli ultimi decenni, e invita a evitare il ricorso ad attività promozionali, come le vendite sottocosto

Biosensore elettronico per scovare le piante infette da Xylella

Ricercatori dell’Università di Bari e del Cnr, in collaborazione con la Agritest srl, hanno realizzato un biosensore elettronico per scovare le piante infette, rivelando in maniera rapida e accurata la presenza di un singolo batterio di Xylella fastidiosa direttamente in campo. Il risultato, pubblicato su Advanced Science, permetterebbe di risparmiare nel monitoraggio e migliorare l'efficacia delle azioni di contenimento

Olivo, non ritardare la raccolta per sfuggire alla mosca

Annata "da mosca" nonostante il caldo estivo. Dopo la revoca del dimetoato la soglia del 10% non ha più valore: per evitare danni ingenti si può ricorrere alla cattura massale o interventi anticipati.
raccolta olive

Raccolta delle olive, meglio se agevolata

Per quanto la meccanizzazione consenta una maggiore produttività e riduca i costi di produzione e il fabbisogno di manodopera, non è sempre possibile adottare questa soluzione e spesso si ricorre all’utilizzo degli agevolatori
css.php