Home Olivicoltura

Olivicoltura

Coltivare l'olivo  e produrre olio secondo le tecniche più innovative e rispettose della qualità del prodotto, dalla tecnica agronomica alle strategie di difesa

Cicloconio dell’olivo si teme una stagione critica

Rilevato negli oliveti spia un numero significativo di macchie di cicloconio che prelude a una possibile stagione critica per quanto concerne la sua severità. I sitomi da riconoscere e le strategie di contenimento

Xylella, agricoltori e vivaisti: «Sì al genome editing per creare varietà...

Alla terza Conferenza Efsa sulla Xylella è stata ribadita la necessità di costituire varietà di ulivo e di altre piante resistenti anche utilizzando le nuove biotecnologie. Intanto è arrivato il via libera all'impianto di agrumeti in Salento

Progetto Olgenome: il completamento del sequenziamento del genoma dell’olivo

Un webinar organizzato dal CREA e moderato da Edagricole per capire come il completamento del sequenziamento della cultivar “Leccino” rappresenti un passaggio fondamentale per produrre conoscenze utili per risolvere problemi come: biodiversità; tipicità; climate change; innovazione varietale; progettazione di una nuova olivicoltura; emergenze fitosanitarie (come la Xylella) e nuove tecniche di miglioramento genetico (TEA)

Mosca olearia, lotta naturale con trappole e una pianta perenne

La Fondazione Edmund Mach di San Michele all'Adige promuove due sistemi di difesa sostenibili per contrastare la dannosa mosca olearia

Xylella, Piano d’azione 2021 di contrasto al batterio nel segno della...

Approvato dalla Regione Puglia per contrastare la diffusione di Xylella fastidiosa. Obbligatoria su tutto il territorio regionale la lotta al vettore, la sputacchina. Pesanti sanzioni per gli inadempienti. Integrato l’elenco degli insetticidi ammessi in agricoltura biologica per il controllo degli adulti del vettore

Puglia, gelata 2018: da Agea via libera agli indennizzi per i...

Per la gelata del 28 febbraio 2018 persi in Puglia 400 milioni di euro di produzione lorda vendibile

Nasce il Movimento Turismo dell’Olio

L'obiettivo del Movimento è promuovere, attraverso il turismo, l’olivicoltura italiana, valorizzandone i territori e la straordinaria cultura. Puglia, Umbria, Calabria, Lombardia e Abruzzo le regioni capofila

Olivicoltura nel Nord-est, interessanti prospettive di sviluppo

Ettari in espansione in Friuli, Veneto e Trentino. Quest'anno produzione record per quantità e qualità. Ora l'obiettivo è una difesa sempre più sostenibile

Xylella, bando per interventi di salvaguardia degli olivi monumentali in Puglia

Gli olivicoltori pugliesi potranno ricevere aiuti per innestare olivi monumentali con varietà resistenti al batterio della Xylella fastidiosa

E-Magazine

Tecniche, prodotti e servizi dalle aziende

Rettangolo

Catalogo Aziende e Prodotti

Un modo semplice per cercare un'azienda o un prodotto!

L'esperto Pac risponde

Approfondimenti sulla politica agricola comune
a cura di Angelo Frascarelli
pac

L'Esperto risponde

I consigli di Terra e Vita agli agricoltori
esperto

Bottone #1

Rettangolo piede

AgriAffaires

Acquisto e vendita macchinari agricoli
AgriAffaires

xylella puglia

Xyella, 9mila richieste di ristoro per abbattimenti

In Puglia espiantate 3,8 milioni di piante infette, richieste per 216 milioni ma dotazione disponibile inferiore a un quinto. La relazione dell’Assessore regionale Donato Pentassuglia

Boscia e Martelli, dalle inchieste controverse al prestigio internazionale

A Donato Boscia del Ipsp-Cnr e al compianto Giovanni Martelli dell’Università di Bari, scopritori della Xyella su olivo la menzione "per il coraggio e l'integrità nel difendere la scienza" riconosciuta dal prestigioso premio internazionale John Maddox

Via ai trattamenti rameici dopo la raccolta delle olive

La raccolta anticipata anticipa anche l'epoca degli interventi preventivi. Occhio però al formulato giusto: il rame ha avuto negli ultimi anni un'evoluzione tecnica cospicua con nuove soluzioni che garantiscono efficacia a dosaggi ridotti per garantire il non superamento dei limiti di legge. L'elenco dei sali rameici in commercio
comitato no xylella

Costituito in Puglia il Comitato “No Xylella – Sì Produttività”

Il nuovo comitato unisce aziende olivicole, olearie e agrituristiche e chiede un sostanziale cambio di passo nel contrasto all’avanzamento della Xylella
umbria

Umbria, bando da cinque milioni per sviluppare la filiera dell’olio evo

Fondi per incrementare la produzione di alta qualità, favorire l’innovazione e l’aggregazione delle imprese, aumentare la competitività. Per l’assessore all’Agricoltura Roberto Morroni «è l’avvio di un nuovo percorso per la crescita del comparto olivicolo umbro»

Blocca le sputacchine e fermerai la Xylella

Lo studio del comportamento dei vettori del batterio ha consentito a Francesco Porcelli dell'Università di Bari di mettere a punto una strategia di lotta integrata insetticida che la potenzialità di fermare l’avanzata di Xylella fastidiosa negli oliveti pugliesi. Il punto decisivo è quello di individuare il timing giusto per colpire il vettore nel momento in cui è in grado di trasmettere l’infezione.

Endoterapia, ulteriori esperienze contro la Xylella

Contenimento di Xylella fastidiosa subspecie Pauca su olivo mediante endoterapia. Dopo i primi risultati già pubblicati Marco Scortichini è al lavoro con il suo gruppo di studio per verificare l’efficacia di un nuovo sistema green e light in grado di preservare maggiormente la pianta. E i risultati preliminari di questa innovativa tecnica sono promettenti.
xylella

Xylella, 136 olivi positivi in zona cuscinetto e contenimento

Due nuovi focolai a Monopoli (Ba) e numerosi altri nel Brindisino e nel Tarantino

Annata oleicola, crolla produzione di evo, ma qualità è eccellente

Lo anticipa una esclusiva indagine condotta dagli osservatori di mercato di Cia-Agricoltori Italiani, Italia Olivicola e Aifo-Associazione italiana frantoiani oleari

Xylella, parte la raccolta dei nuovi impianti di Favolosa

Fs17 o Favolosa è la varietà con il maggior grado di resistenza al temibile batterio. I primi impianti sono stati autorizzati due anni fa, ora partono le raccolte. La prima è stata presso l’azienda olivicola Primoljo di Casarano, seguirà la Cooperativa Acli di Racale. Fiducia fra gli olivicoltori, ma c’è anche chi smorza gli entusiasmi
css.php