Home Viticoltura

Viticoltura

Coltivare il vigneto dal suo impianto alla produzione delle uve, comprese le tecniche di potatura, i trattamenti antiparassitari e la lotta alla grandine, con l'ausilio dei trattori e delle macchine per il vigneto

escoriosi della vite

La sanitazione invernale per la difesa della vite

Con i giusti accorgimenti la corretta potatura invernale assicura la fertilità e consente di ottimizzare la difesa fitosanitaria

Nuova cocciniglia per la vite: dopo la farinosa, ora l’asiatica

Prime segnalazioni nei vigneti emiliani e veneti di Pseucococcus comstocki, cocciniglia farinosa originaria dell’Asia Orientale (Cina, Corea e Giappone)

Bere troppo fa male, ma anche essere astemi

In vino veritas, e anche salus. Il Molise, come teatro della più estesa ricerca epidemiologica sugli effetti dell’alcol, fa emergere una sopresa: bere in maniera responsabile fa diminuire l’incidenza di malattie vascolari. Ma bere troppo è una delle maggiori cause di tumore  (36% di aumento di incidenza)

Albus Silente vende più di Rudolf Steiner

Non è il fascino della magia, ma la ricerca affannata della sostenibilità a decretare il successo del vino biodinamico. Dati che richiederebbero attente analisi scientifiche, non una contrapposizione tra guru

Ue, stretta sul rame: da 6 a 4 kg/ha per anno,...

Nel regolamento approvato si tiene conto della proposta italiana prevedendo una flessibilità di utilizzo in funzione di un’applicazione massima di 28 chilogrammi per ettaro in sette anni. Un prodotto “candidato alla sostituzione”

LaVis-Cavit, ritorno di fiamma

Incontro al vertice tra i presidenti Lorenzo Libera e Pietro Patton. Le “seconde nozze” sarebbero previste entro primavera. Dopo quattordici anni di separazione, i due gruppi consortili trentini si ricongiungono andando a formare il terzo polo del vino italiano per fatturato e formando con Giv e Caviro un podio tutto cooperativo

Vini varietali, l’origine italiana è salva

Paolo De Castro a Vivite, mostra-evento del vino cooperativo, mette in evidenza il ruolo degli EuroParlamentari italiani nello scongiurare il rischio di vino italiano prodotto con uve straniere.

Centinaio: «Via alla semplificazione per i vitivinicoltori»

Spostate al 15 dicembre le dichiarazioni di vendemmia e accorpati gli adempimenti contabili per la cantina. Il ministro «è il primo passo per la riduzione del carico burocratico per i produttori»

Cooperazione essenziale per la tenuta del vigneto Italia

Superfici in calo nelle regioni in cui è meno forte la presenza cooperativa. A Milano, in un’edizione di grande successo di Vivite, mostra-evento del vino cooperativo con la presenza dei ministri Luigi Di Maio, Gian Marco Centinaio e Matteo Salvini, una ricerca Wine Monitor- Nomisma svela che nelle province italiane dove la cooperazione è meno presente, le superfici del vigneto si vanno riducendo.

E-Magazine

Tecniche, prodotti e servizi dalle aziende

  • Catalogo Bayern Genetik 2/2018
  • Catalogo Bayern Genetik, razza Fleckvieh

Rettangolo

Catalogo Aziende e Prodotti

Un modo semplice per cercare un'azienda o un prodotto!

L'esperto Pac risponde

Approfondimenti sulla politica agricola comune
a cura di Angelo Frascarelli
pac

L'Esperto risponde

I consigli di Terra e Vita agli agricoltori
esperto

Bottone #1

Rettangolo piede

AgriAffaires

Acquisto e vendita macchinari agricoli
AgriAffaires

clima alberto palliotti

Global warming: quanto ci costa realmente?

Per ogni tonnellata di CO2 emessa dall'uomo nell'atmosfera, l'umanità paga un conto di 417 dollari. E l'agricoltura è sia "vittima" che "carnefice"

Maxi produzione italiana di vino, lo conferma anche il Copa Cogeca

Dopo il crollo del 2017 la vendemmia europea torna alla normalità, ma l’Italia supera di slancio Spagna e Francia al vertice con quasi 50 milioni di ettolitri

Cantine superstipate dopo la vendemmia record

Grazie ai registri telematici il bollettino “Cantina Italia” diffuso da Icqrf a fine ottobre certifica il record delle giacenze con 39 milioni di ettolitri di vino e 15 milioni di mosti. Una situazione critica che potrebbe ulteriormente peggiorare
video

Nuove soluzioni naturali alternative al rame

Due nuove sostanze in arrivo grazie alle ricerche del Centro Agricoltura, Alimenti e Ambiente coordinato da Ilaria Pertot. Non saranno disponibili fino al 2022-23. Nel frattempo occorre cambiare la gestione del rame in vigneto

Heavy metal a basso volume

Sali di rame nel mirino di Bruxelles. L'editoriale del numero 7 di VVQ, Vigne, Vini e Qualità ricorre al punto di vista di chi fa dei "metalli pesanti" una ragione di vita per evidenziare come il nuovo limite dei 4 chilogrammi ad ettaro all’anno sia di difficile applicazione soprattutto per il bio. é tempo di amplificare il dissenso contro il proibizionismo fitosanitario?

Maxi sequestro di prosecco taroccato

I normali controlli dei Nas in fase vendemmiale scoprono in flagrante due cantine della zona più tipica intente ad adulterare 7300 ettolitri di false docg

La cantina Italia comincia a svuotarsi

Fine dell'«allarme» giacenze. Secondo i dati dei registri telematici in agosto sono usciti dalle cantine 4 milioni di ettolitri di vino. Ne rimangono però ancora 33 milioni da smaltire. Ecco le Regioni e le doc con maggiori rimanenze

Centinaio blocca il falso Prosecco di Paris Hilton

Stop a 30 milioni di lattine di false bollicine. Il ministro interviene all’inaugurazione della nuova sede del Consorzio di tutela della Valpolicella e, nella patria dell’Amarone, conferma l’impegno di lavorare al fianco dei produttori e dei Consorzi in difesa delle nostre eccellenze sui mercati di tutto il mondo. Senza tollerare alcun tentativo di usurpazione dei nostri marchi, a maggior ragione se si tratta di personaggi famosi

Doc Sicilia: imbottigliate 50 milioni di bottiglie

Antonio Rallo: "Siamo impegnati fin dalla nostra nascita per garantire la qualità dei vini Doc Sicilia" che in soli 7 mesi, comunica il Consorzio, è riuscita a realizzare quest'anno il record produttivo

Voucher: tanta burocrazia, zero semplificazione

Siamo nel pieno della vendemmia ma i nuovi buoni lavoro non facilitano il compito di chi vuole impiegare manodopera occasionale. Enrico Allasia (Confagricoltura Piemonte): «nonostante gli sforzi profusi dal Governo, le difficoltà burocratiche stanno vanificando ogni aspetto positivo delle novità introdotte con il Decreto Dignità». Ecco gli aspetti più critici
css.php