Home Viticoltura

Viticoltura

Coltivare il vigneto dal suo impianto alla produzione delle uve, comprese le tecniche di potatura, i trattamenti antiparassitari e la lotta alla grandine, con l'ausilio dei trattori e delle macchine per il vigneto

Il ministro Bellanova lancia la cabina di regia del vino

All’evento di lancio del libro “La nuova normativa vitivinicola” il ministro traccia le linee del suo impegno per questa filiera strategica con il coinvolgimento di tutti gli operatori. Riccardo Cotarella (Assoenologi): «Può essere l’occasione per uno sforzo congiunto per ottenere in Europa reciprocità per temi come lo zuccheraggio»

Un nuovo libro che fa chiarezza sulle norme del vino

Presentato a Roma e Verona “La nuova normativa vitivinicola, tracciabilità, semplificazione, autocontrollo dopo il testo unico del vino”. Terminata (o quasi) la pubblicazione dei 35 decreti applicativi che hanno riformato la normativa del vino,  il libro scritto da Stefano Sequino, Luigi Bonifazi e Massimiliano Apollonio interviene in maniera tempestiva con un a lettura operativa a 360° su tutte le fasi che vanno dal vigneto all’imbottigliamento e alla certificazione. Ecco come è stata accolta l’opera dal Ministro Bellanova e da tutte le personalità istituzionali del mondo del vino

Bruxelles lancia un nuovo osservatorio di mercato per il vino

La Commissione Ue promette rilevazioni puntuali delle produzioni e dei prezzi per portare più trasparenza in un mercato che spesso soffre per la mancanza di informazioni

Nomen omen

Dare il nome è il primo passo per definire l'identità (e il destino) di una varietà. «Perché allora avere paura di mantenere la chiara indicazione della linea genetica di un nuovo vitigno ottenuto da un incrocio tra un autoctono ed un resistente, a sua volta ottenuto da lunghi reincroci con Vitis vinifera di alto lignaggio per diverse generazioni? L'intervento di Riccardo Velasco, Direttore del Centro di Ricerca in Viticoltura ed Enologia, CREA

Fondazione Edmund Mach, all’avanguardia da 145 anni

Porte aperte a San Michele all’Adige per celebrare il primo centro italiano “One Health”, un modello di efficacia che trae forza dalle sinergie tra formazione, ricerca e trasferimento tecnologico

Cavit e la prima vendemmia 4.0

La cantina trentina presenta un bilancio 2019 che ne testimonia il grado di salute. E da quest’anno uno dei segreti della consorzio è svelato: l’applicazione del sistema digitale Fruitipy meso a punto da Fondazione Bruno Kessler consente di rilevare in vigneto in tempo reale qualità, resa e tempistica della vendemmia

Alleanza delle coop: «In cantina meno vino di quanto ci aspettassimo»

Calo fisiologico dopo l'annata molto generosa del 2018, ma la diminuzione dei volumi è superiore alle previsioni, con riduzioni che vanno dal 20 al 25%

Vitigni figli da non ripudiare

«In futuro le nuove varietà di vite ottenute da incrocio e quelle ottenute attraverso le nuove tecnologie saranno sempre più numerose e avranno nel pedigree vitigni di grande valore. Cosa facciamo?». Il commento di Raffaele Testolin, tra i padri delle nuove varietà resistenti ottenute in Friuli, all’editoriale “Nome e cognome per i vitigni resistenti di VVQ, Vigne, Vini & Qualità di giugno

L’Italia del vino cresce nel mondo (ma meno dei concorrenti)

Il comparto vitivinicolo continua ad essere la locomotiva del nostro export agroalimentare e si appresta, nel 2019, a superare per la prima volta i 6 miliardi di euro di saldo di una bilancia commerciale strutturalmente attiva. L’analisi di Nomisma Wine Monitor mette però in evidenza una crescita, nel primo semestre 2019, meno vigorosa rispetto al passato, il calo significativo del prezzo medio nell’area Ue, la crescita inferiore rispetto ai concorrenti nell’estremo oriente

E-Magazine

Tecniche, prodotti e servizi dalle aziende

  • VH ITALIA 2019 - Pronti per ulteriori sfide

Rettangolo

Catalogo Aziende e Prodotti

Un modo semplice per cercare un'azienda o un prodotto!

L'esperto Pac risponde

Approfondimenti sulla politica agricola comune
a cura di Angelo Frascarelli
pac

L'Esperto risponde

I consigli di Terra e Vita agli agricoltori
esperto

Bottone #1

Rettangolo piede

AgriAffaires

Acquisto e vendita macchinari agricoli
AgriAffaires

Allarme, i frodatori son tornati

Nell’era dei controlli digitali, c’è ancora chi è talmente maldestro da prendersi il rischio di produrre falso vino. L'editoriale di Vigne, Vini & Qualità di settembre

Vendemmia meno generosa ma l’Italia resta leader

Per la prima volta Uiv, Ismea e Assoenologi insieme per raccolta, analisi ed elaborazione dei dati. Nel 2019 previsti 46 milioni di ettolitri, con un calo del 16% rispetto al 2018

Dazi Usa: Unione Italiana Vini si appella al premier Conte

Gli Stati Uniti sono il mercato numero uno per il nostro export vitivinicolo. Ernesto Abbona (UIV): «Serve azione diplomatica per scongiurare sanzioni»
muffa grigia della vite

Combattere la muffa grigia durante la maturazione dell’uva

Tornano le piogge e mettono a rischio le vendemmie tardive. La risorsa degli agenti di biocontrollo per contrastare i marciumi senza problemi di residui
Pinot Grigio

Vino, falsa partenza per i prezzi dell’uva del Pinot Grigio

Nella prima giornata di quotazione delle uve del Pinot grigio alla Camera di Commercio di Verona, i prezzi per la Doc delle Venezie si attestano su un minimo di 0,30 e un massimo di 0,45 centesimi al kg. Quest'anno meno quantità e più qualità

La crisi che non ti aspetti: Il prosecco doc allo stoccaggio...

Il rischio di nuovi dazi Usa e le conseguenze della Brexit hanno determinato quello che fino a ieri sembrava impensabile: la crisi delle vendite e soprattutto, il rallentamento delle esportazioni del Prosecco Doc che rischia di rimanere invenduto nelle cantine. Così il presidente del Consorzio Stefano Zanette ha ricevuto mandato per fare fronte a questa situazione con ogni soluzione possibile

Vite-Bio, protocollo di difesa Certis per massimizzare l’efficienza del rame

Con le tappe del progetto Vite-Bio, un tour itinerante nazionale, Certis promuove le migliori strategie per la viticoltura biologica

Il Nobile di Montepulciano è toscano (e bisogna scriverlo)

Il nome della Docg senese sarà completata con il termine “Toscana”. Una modifica, sollecitata dalla Ue, che mira a porre fine agli equivoci con la quasi omonima doc abruzzese

Tra Pantelleria e Sicilia una battaglia sulla modifica del disciplinare

Il Consorzio di tutela vota a maggioranza “produttiva” la modifica che introduce la possibilità della menzione supplementare “Sicilia” in etichetta. I produttori isolani si mobilitano in un comitato per evitare”l’annessione”. Una questione che sta diventando vitale per una produzione di qualità ormai ridotta al 5% del potenziale produttivo di qualche decennio fa

Falso vino bio, falso vino doc, addirittura falso vino. Undici arresti...

“Ghost wine” Massiccia operazione all’alba con oltre 200 carabinieri nelle province di Lecce e Brindisi. Tra gli arrestati 6 imprenditori vitivinicoli e un ispettore infedele della Repressione frodi
css.php