Home Viticoltura

Viticoltura

Coltivare il vigneto dal suo impianto alla produzione delle uve, comprese le tecniche di potatura, i trattamenti antiparassitari e la lotta alla grandine, con l'ausilio dei trattori e delle macchine per il vigneto

Vini dealcolati: «Non devono essere chiamati vini»

«Per i vini dealcolati devono essere introdotte nuove categorie, ad esempio "bevande a base di vino", ai produttori va lasciata la possibilità di scegliere». L'intervento di Luca Rigotti (Alleanza Cooperative) sull'apertura estrema di Bruxelles alle pratiche di sottrazione (e addirittura di aggiunta di acqua)

Con Ecolog le Langhe sono più green

Ecco come la piattaforma digitale sviluppata da Tesisquare rende la logistica del vino più sostenibile. Al via la fase sperimentale dell’iniziativa lanciata da Consorzio Barolo Barbaresco e Coldiretti Cuneo, insieme all’Unione di Comuni Colline di Langa e del Barolo, per ridurre del 50% le emissioni giornaliere di CO2 e l’inquinamento sulle colline Unesco razionalizzando trasporti e spedizioni

Per i giovani viticoltori sostenibilità fa rima con competitività

Dalla vigna alla bottiglia gli under 40 spingono la svolta green. Il sondaggio di Agivi evidenzia quanto il rispetto per l’ambiente delle nuove generazioni influenzi le scelte aziendali, anche in un’ottica di nuove chance commerciali

Il vino italiano tornerà ai livelli pre-covid nel 2022

Lo assicura Unicredit con lo studio diffuso in occasione del webinar con il Consorzio del Brunello di Montalcino. Il vino italiano ha accusato un calo del fatturato tra il 10 e il 15% nel 2020, ma è atteso un rimbalzo già da quest’anno e un ritorno a volumi pre-covid nel 2022.

Enoturismo, leva competitiva per la ripartenza

E' l'attività che unisce cultura, turismo e agricoltura, i tre richiami che caratterizzano il nostro Paese nel mondo. Strumenti legislativi adeguati e una visione politica lungimirante può rendere l’enoturismo una leva competitiva importante per la ripartenza economica dei territori

Doppia potatura contro le gelate primaverili

Posticipare la rifinitura manuale dopo la gelata: la tecnica che si è dimostrata più efficace nel prevenire i danni in vigneto. Ecco come si fa e tutti i vantaggi

Commissione uva da tavola: programmazione e aggregazione per ridare slancio al...

La Cut ha convocato i soci per dare vita agli “Stati generali dell’uva da tavola”. L’occasione giusta per analizzare l’attuale situazione della produzione e del mercato e individuare nuove vincenti prospettive

Escoriosi della vite, occhio ai sovrainnesti

Possono essere la principale via di diffusione di questo fungo. Per questo conviene sempre utilizzare utilizzare, per l’impianto o il sovrainnesto, materiale esente da Diaporthe ampelina (ex Phomopsis viticola), l'agente causale della escoriosi

Vite, contro peronospora e oidio è meglio giocare d’anticipo

Sette video-pillole, da aprile a luglio, accompagneranno il viticoltore nel posizionamento tecnico ottimale dei prodotti antioidici e antiperonosporici

E-Magazine

Tecniche, prodotti e servizi dalle aziende

Rettangolo

Catalogo Aziende e Prodotti

Un modo semplice per cercare un'azienda o un prodotto!

L'esperto Pac risponde

Approfondimenti sulla politica agricola comune
a cura di Angelo Frascarelli
pac

L'Esperto risponde

I consigli di Terra e Vita agli agricoltori
esperto

Bottone #1

Rettangolo piede

AgriAffaires

Acquisto e vendita macchinari agricoli
AgriAffaires

Le riaperture valgono 2,5 miliardi per il vino italiano

Il settore vitivinicolo è quello che ha accusato maggiormente l’effetto del lockdown. Coldiretti stima che oltre 220 milioni di bottiglie siano rimaste invendute, condizionando soprattutto le produzioni a maggiore valore aggiunto. Le strategie per una veloce ripresa dal webinar “Il mercato del vino dopo un anno di pandemia”
video

La rinascita del Grignolino

Più impegno nella promozione ma anche nella ricerca. Dante Garrone, presidente dell'Associazione Produttori spiega gli obiettivi di un progetto che mira a mettere in luce il genotipo di una varietà caratterizzata da tannini e acidità pronunciata

Attenzione ai marciumi radicali nei nuovi impianti di vite

Lotta preventiva ad Armillaria mellea e agli altri patogeni del suolo che possono vanificare gli investimenti per i nuovi impianti

Brexit, crollo dell’export di vino italiano in Regno Unito (-36%)

La colpa è dell’eccesso di burocrazia: lo evidenzia uno studio della società Divulga che individua 12 nuovi vincoli amministrativi obbligatori che mettono a rischio uno dei mercati che stava dando più soddisfazione in particolare al Prosecco e alle altre bollicine italiane

Cooperative in prima linea nella difesa del valore del vino

«La mutualità e il lavoro su qualità e sostenibilità hanno pagato anche nell’anno della crisi». A Vivite Luca Rigotti, Coordinatore del settore vitivinicolo di Alleanza Cooperative, commenta l’analisi di Nomisma Wine Monitor. Che mette in luce un vino cooperativo che ha saputo far fronte al covid ed il crollo dell’horeca nel 2020 fatturato a +1% e vendite in gdo +6%

Lo sviluppo del biologico è a rischio senza Banche dati

Alberto Mazzoni (Imt e Comitato Vini): «Le Marche siano la Regione apripista per il monitoraggio del vigneto bio». Un obiettivo che ricalca quello di FederBio, impegnata da anni nello sviluppo di piattaforme digitali per la tracciabilità delle filiere italiane del biologico: possibili sinergie in vista?
vigneti

Veneto, via alle domande per la riconversione dei vigneti

Domande dal 17 aprile al 31 maggio per lavori di riconversione e ristrutturazione da eseguire entro il 15 aprile del 2023. Contributo aumentato dal 40 al 50% della spesa sostenuta

Enoturismo da remoto

Le visite in cantina sono il fenomeno che ha più inciso nell’evoluzione del settore enologico negli ultimi anni, ma dopo mesi di isolamento forzato si deve adattare. A rischio un business da 2,5 miliardi di euro

L’enoturismo chiede più attenzione istituzionale

Un settore che era in forte crescita prima dell’emergenza pandemica e che può costituire una forte leva strategica per la ripartenza. La partecipazione di tre Ministri alla presentazione del libro Edagricole “Turismo del vino in Italia. Storia, normativa e buone pratiche” fornisce l’occasione per l’avvio di politiche mirate di sostegno
misure anticrisi

Abbona (Uiv): «Il flop delle misure anticrisi impone cambio di visione»

Distillazioni, vendemmia verde e giacenze private: i fondi stanziati dal Governo per fare fronte alla crisi sono rimasti sottoutilizzati. Abbona (Uiv): «C’è bisogno di fare autocritica, invece di proteggere le alte rese occorre tutelare la qualità e la competenza».
css.php