Home Biotecnologie

Biotecnologie

Il dibattito sull'utilizzo delle biotecnologie in agricoltura per ottimizzare l'uso delle risorse disponibili, combattere le avversità e aumentare la produzione agricola in qualità e quantità

La Spagna scavalca le restrizioni fitosanitarie per l’import di mais argentino

La decisione, legata alla crisi ucraina e all’impennata dei prezzi delle materie prime per mangimi zootecnici,  può essere il preludio per l’arrivo in Europa di mais ogm non  autorizzato. Marco Pasti, produttore ed ex presidente dell’associazione maiscoltori evidenzia l’insostenibile ipocrisia di consentirne il commercio ma non la coltivazione

Mais a taglia bassa, un prodigio anti climate change

Bayer apre le porte dei suoi cantieri d’innovazione. Tra le novità che interessano maggiormente il nostro Paese la linea di mais a internodi ridotti Vitala che promette di abbinare performance di resa e di sostenibilità. E che sarà disponibile sia in versione tradizionale che Ngt. Ty Vaughn: «La trasparenza è la chiave per conquistare la fiducia dei consumatori europei sulle nuove tecnologie di evoluzione assistita»

Curare le piante con le biotecnologie

Tea e RNAi, opzioni biotech per ridurre il ricorso agli agrofarmaci. Al 33° Forum Arptra due approcci diversi a confronto per realizzare i target del Farm to Fork

Una strada tutta italiana per lo sviluppo delle Tea

In arrivo i primi risultati del progetto di ricerca Biotech del Crea. Luigi Cattivelli: «Così le Tecnologie di evoluzione assistita daranno un contributo decisivo nella messa a punto di strategie di difesa veramente sostenibili»

Arriva la proposta di legge sulle nuove Tecniche di evoluzione assistita...

Sotto l'egida del Crea, la proposta di legge consentirà la ricerca in campo aperto sugli organismi prodotti con tecniche di genome editing (mutagenesi sitodiretta) e cisgenesi, per fini sperimentali e scientifici. Gallinella: «Italia sia leader nella ricerca sulle nuove Tea»

L’invito di AgriEvolution: valorizzare la tradizione con l’innovazione

L’ultima tappa di AgriEvolution, il roadshow organizzato da Bayer, riannoda il filo di un discorso interrotto dalla crisi pandemica con un evento spettacolare che mette insieme il polo di ricerca di Riccagioia, il palcoscenico del Vinitaly e le sale di proiezione del Giffoni film festival. Un messaggio di speranza alla luce della possibilità di una prossima apertura europea verso le nuove tecnologie genetiche e digitali in grado di portare nuove chance di competitività alla nostra agricoltura

Nuove biotecnologie, Bruxelles verso la svolta

La discussione europea sulle Tea, Tecnologie di evoluzione assistita, entreranno nel vivo a Bruxelles la prossima primavera. Paolo De Castro, intervistato in occasione dell'Inaugurazione del VCR Research Center a Rauscedo (Pn), spiega i tempi e le presunte modalità che porteranno ad una riforma normativa che potrebbe dare agli agricoltori europei strumenti decisivi per realizzare gli obiettivi di sostenibilità del Green Deal

L’innovazione in viticoltura ha una nuova casa

La videopillola dell'inaugurazione a Rauscedo del nuovo VCR Research Center

Il farm to fork conferma l’appoggio alla genetica green

Il Parlamento europeo si appresta a valutare la strategia europea "dal produttore al consumatore" confermando tutti i vincolanti target che, secondo un recente studio della Commissione possono determinare una riduzione della Plv agricola europea di almeno il 15%. Rischiosa anche l'apertura al Nutriscore. Tra gli elementi giudicati positivi da Ettore Prandini, presidente di Coldiretti, l'apertura a genome editing e cisgenesi, tecnologie che, se opportunamente impiegate, offrono forti garanzie per rafforzare la nostra biodiversità e tipicità

E-Magazine

Tecniche, prodotti e servizi dalle aziende

Rettangolo

Catalogo Aziende e Prodotti

Un modo semplice per cercare un'azienda o un prodotto!

L'esperto Pac risponde

Approfondimenti sulla politica agricola comune
a cura di Angelo Frascarelli
pac

L'Esperto risponde

I consigli di Terra e Vita agli agricoltori
esperto

Bottone #1

Rettangolo piede

AgriAffaires

Acquisto e vendita macchinari agricoli
AgriAffaires

Il genoma dell’olivo non ha più segreti

Sequenziata la cv Leccino grazie al progetto Olgenome del Crea. Una ricerca che apre le porte per l’olivicoltura del futuro

Il ruolo guida della Scienza

«La Senatrice Cattaneo è una risorsa per il nostro Paese e non merita derisione». La replica di Mario Pezzotti, Ordinario di Genetica Agraria dell’Università di Verona e direttore del Cri, Centro di ricerca e innovazione della Fondazione Edmund Mach, all’articolo di Lorenzo Tosi

E pur si muove!

Proprio come fece Galilleo quando pronunciò la famosa frase: le New breeding techniques reagiscono alla scomunica della sentenza della Corte di Giustizia europea di due anni fa. Lo studio della Commissione le rimette in gioco attribuendo anzi alle nuove tecnologie di evoluzione assistita un ruolo chiave per raggiungere gli obiettivi di sostenibilità del green deal. L'Europa e l'Italia sono chiamate a sfide epocali in agricoltura e la risposta può venire solo dalla scienza

Biotech, un nuovo regolamento per le Nbt

Bruxelles sblocca il nodo sulle Nbt, nuove biotecnologie di precisione come genome editing e cisgenesi. Il regolamento Novel Food che ha fissato il principio di precauzione sugli ogm sarà riformato. Dallo studio pubblicato oggi dalla Commissione emerge che queste tecniche siano determinanti per «rendere il sistema agroalimentare più sostenibile nel quadro degli obiettivi del Green Deal e della strategia Farm to Fork».

De Castro: «Nbt non sono Ogm»

«Cambiare la normativa sui Novel Food per un’agricoltura più sostenibile». I commenti allo studio della Commissione Ue sulle nuove biotecnologie di precisione
progetto olgenome

Progetto Olgenome: il completamento del sequenziamento del genoma dell’olivo

Un webinar organizzato dal CREA e moderato da Edagricole per capire come il completamento del sequenziamento della cultivar “Leccino” rappresenti un passaggio fondamentale per produrre conoscenze utili per risolvere problemi come: biodiversità; tipicità; climate change; innovazione varietale; progettazione di una nuova olivicoltura; emergenze fitosanitarie (come la Xylella) e nuove tecniche di miglioramento genetico (TEA)

«Non c’è agricoltura senza genetica»

Per accelerare i processi in grado di facilitare il passaggio delle nuove biotecnologie dal laboratorio al campo servono «regole certe, visione a medio-lungo termine, partnership pubblico-privato». Se n’è discusso nel corso di un incontro organizzato da Confagricoltura e Federchimica Assobiotec, al quale hanno preso parte esperti scientifici, istituzioni e politici

Bayer investe nella ricerca e presenta le sue novità

In arrivo 10 nuove sostanze attive tra cui un nuovo erbicida che può raccogliere un testimone importante nell'agricoltura conservativa. Potenziata la gamma di fungicidi biologici del brand Serenade e sviluppati oltre 430 ibridi e varietà di mais, soia, cotone e orticole. L'impegno di Bayer nei settori degli agrofarmaci tradizionali, degli agenti di biocontrollo, delle nuove biotecnologie sostenibili e della promettente frontiera delle micromolecole è stata illustrata in diretta streaming da Bob Reiter, al vertice del settore Ricerca e Sviluppo di Bayer Crop Science

Nuove biotecnologie e digitale, i giovani agricoltori sono aperti alle innovazioni

Apertura alle Tea, le tecnologie di evoluzione assistita, dal 70% degli imprenditori agricoli under 40. E il 45% utilizza già una o più soluzioni digitali. Edagricole e Nomisma tracciano il profilo dei giovani agricoltori italiani e indagano, insieme a Bayer, la propensione all’innovazione. Assegnato il premio 2020 della community #lagricolturaegiovane 
biotecnologie

Il Veneto punta su biotecnologie e precision farming

Via a un maxi progetto di ricerca finanziato dalla Regione che coinvolge aziende associate a Confagricoltura, Cnr e tre Università per ridurre i costi di produzione e limitare l’impatto ambientale
css.php