Micro ortaggi più nutrienti dei rispettivi “adulti”

Coltivazione di micro ortaggi in floating system
È il risultato di uno studio dell’Ispa-Cnr di Bari e dell’Università di Bari sulla base di un indice di qualità dei nutrienti messo a punto per la loro valutazione nutrizionale complessiva

Micro cima di rapa, micro cavolfiore e micro cavolo broccolo sono ortaggi ricchi di sostanze nutritive in grado di migliorare i modelli dietetici più efficacemente rispetto alla loro controparte di ortaggi adulti.

È quanto emerge da uno studio dell’Istituto di scienze delle produzioni alimentari (Ispa) del Cnr di Bari e del Dipartimento di scienze agro-ambientali e territoriali (Disaat) dell’Università del capoluogo pugliese, condotto nell’ambito del progetto “Microgreens” per Expo Milano 2015, in sinergia col progetto “NUTR-AGE” finanziato dal Consiglio Nazionale Ricerche (FOE-2019, DSB.AD004.271).

 

 

Indice di qualità dei nutrienti per valutare la qualità nutrizionale

Micro cavolo broccolo

«L’utilizzo di un indice di qualità dei nutrienti è risultato efficace per valutare la qualità nutrizionale complessiva di micro cima di rapa, micro cavolfiore e micro cavolo broccolo invece di quantificare e confrontare i singoli nutrienti tra diversi genotipi – afferma Massimiliano Renna, ricercatore dell’Ispa Cnr –.

Sono ben note le potenzialità nutrizionali dei micro ortaggi per migliorare i modelli dietetici, soprattutto per quanto riguarda la possibilità di combattere la cosiddetta “fame nascosta”. Tuttavia, le informazioni disponibili inerenti il valore nutrizionale complessivo sono ancora molto scarse per questa emergente classe di ortaggi».

Micro cavolfiore

Perciò ricercatori dell’Ispa-Cnr e del Disaat-Uniba hanno messo a punto un indice di qualità dei nutrienti (Nutrient Quality Score - NQS 11.1) sulla base di 11 nutrienti desiderabili e 1 nutriente (sodio) da limitare.

«Micro cavolfiore, micro cavolo broccolo e micro cima di rapa sono stati coltivati con sistema idroponico utilizzando soluzioni nutritive con tre diversi rapporti molari di N-ammoniacale:N-nitrico (5:95, 15:85 e 25:75).

Sono state analizzate proteine, fibre alimentari, β-carotene, α-tocoferolo e diversi elementi minerali (Ca, K, Mg, Fe, Zn, Cu, Mn e Na). Le tre tipologie di micro ortaggio si sono rivelate un’ottima fonte di vitamine A ed E (oltre il 20% del valore di riferimento giornaliero - DRV), così come una buona fonte di calcio e manganese (10–19% del DRV).

Micro cima di rapa

Il micro cavolfiore ha mostrato un NQS 11.1 più alto del 47% rispetto al micro cima di rapa e al micro cavolfiore. Inoltre, utilizzando il rapporto molare 25:75, il NQS 11.1 medio è risultato superiore del 27% rispetto agli altri due rapporti molari».

 

NQS 11.1 dei micro ortaggi superiore rispetto agli “adulti”

Micro cima di rapa, micro cavolfiore e micro cavolo broccolo sono ortaggi ricchi di sostanze nutritive in grado di migliorare i modelli dietetici in modo più efficace rispetto ai rispettivi ortaggi "adulti"

«In tutti i casi - conclude Renna - le tre tipologie di micro ortaggio hanno mostrato un NQS 11.1 superiore rispetto ai corrispettivi ortaggi “adulti”, in particolar modo il micro cavolfiore con indice di qualità dei nutrienti circa sei volte superiore a quello del cavolfiore maturo».

«I risultati di questo studio evidenziano che micro cima di rapa, micro cavolfiore e micro cavolo broccolo possono essere considerati ortaggi ricchi di sostanze nutritive in grado di migliorare i modelli dietetici in modo più efficace rispetto ai rispettivi ortaggi "adulti".

Pertanto, l’ampia diffusione di tali micro ortaggi come ingredienti alimentari potrebbe rappresentare una strategia per soddisfare meglio le esigenze dietetiche di elementi essenziali e benefici per la salute umana».

Riferimento bibliografico:

Renna, M.; Stellacci, A.M.; Corbo, F.; Santamaria, P. The Use of a Nutrient Quality Score is Effective to Assess the Overall Nutritional Value of Three Brassica Microgreens. Foods 2020, 9, 1226.

https://www.mdpi.com/2304-8158/9/9/1226

Contatti:

Dr. Massimiliano Renna Ph.D.

Istituto di scienze delle produzioni alimentari (Ispa)

Consiglio nazionale delle ricerche

Via G.  Amendola, 122/O

70126 Bari

tel: (+39) 080 5929306

Email: massimiliano.renna@ispa.cnr.it

 

Micro ortaggi più nutrienti dei rispettivi “adulti” - Ultima modifica: 2020-10-06T11:29:28+02:00 da Giuseppe Sportelli

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento
Per favore inserisci il tuo nome