Gasolio agricolo, in Basilicata si può chiedere fino al 20% in più

gasolio agricolo
Decisione presa a causa della pesante siccità che ha colpito la regione. Il carburante aggiuntivo servirà per attingere l'acqua necessaria all'irrigazione

Per consentire di attingere l'acqua necessaria a irrigare le colture, la Regione Basilicata ha deciso che entro il 15 novembre le aziende agricole lucane potranno chiedere una maggiorazione del 20% dell'assegnazione del gasolio agricolo per l'anno 2021. Il provvedimento sarà pubblicato sul prossimo Bur della Regione Basilicata e, successivamente, gli agricoltori interessati potranno presentare la richiesta aggiuntiva di carburante sul portale Sia-Rb.

«Anche quest’anno, come già accaduto nel 2020 – ha detto l'assessore all'Agricoltura Francesco Fanelli – la Regione interviene a sostegno del mondo agricolo lucano raccogliendo il grido di allarme proveniente dalle aziende, messe a dura prova dalla siccità causata dal lungo periodo estivo caratterizzato da un caldo con altissime temperature e dall’assenza di precipitazioni piovose, e dalle organizzazioni professionali di categoria con le quali il Dipartimento Agricoltura interagisce costantemente».

 

 

In particolare, servizio agro Meteorologico Lucano dell’Alsia ha evidenziato che il deficit idrico nei mesi marzo-luglio è stato del 50% del versante Tirrenico e dell’81% del versante Jonico e che tale situazione non ancora accenna a cambiare.

Gasolio agricolo, in Basilicata si può chiedere fino al 20% in più - Ultima modifica: 2021-09-05T12:14:05+02:00 da Terra e Vita

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento
Per favore inserisci il tuo nome