Bergamotto, in Calabria bando da 2,7 milioni per far crescere la filiera

    bergamotto
    Contributi fino a 90mila euro per nuovi impianti di varietà femminello e fantastico e installazione di impianti irrigui

    Migliorare la competitività della filiera del bergamotto. Questo l'obiettivo del nuovo bando
    tematico redatto dal dipartimento Agricoltura della Regione Calabria che intende concentrarsi sulle singole filiere.

    L'avviso pubblico per la presentazione delle domande di aiuto a sostegno degli investimenti nelle aziende a indirizzo bergamotticolo, valido per l'annualità 2021, è disponibile sul portale istituzionale dell'ente. I beneficiari sono gli agricoltori, in forma singola o associata, le cui aziende, prevalentemente a indirizzo bergamotticolo, siano localizzate nelle aree a vocazione bergamotticola, come stabilito dal Disciplinare per la denominazione di origine protetta "Bergamotto di Reggio di Calabria - Olio essenziale, approvato dal Mipaaf.

    Investimenti finanziabili

    Tra gli investimenti di tipo materiale ritenuti finanziabili, i miglioramenti fondiari relativi alla
    realizzazione di nuovi impianti di bergamotto in sostituzione di impianti degradati o di agrumeti; quelli legati alla realizzazione di nuovi impianti di bergamotto su superfici
    agricole irrigue non agrumetate e di reinnesto su bergamotto e su altre specie di agrumi con varietà di bergamotto femminello e fantastico.

    E ancora, i miglioramenti fondiari atti a favorire l'efficienza della risorsa idrica, con sistemi di irrigazione a basso consumo, privilegiando gli interventi che non prevedano l'interramento delle ali gocciolanti. Per quanto riguarda i nuovi impianti, le varietà ammesse a finanziamento saranno esclusivamente femminello e fantastico. Gli stessi non dovranno superare la densità di numero 450 piante ad ettaro, come previsto dal disciplinare per la denominazione di origine protetta "Bergamotto di Reggio di Calabria - Olio essenziale".

    Contributi e domande

    La dotazione finanziaria è suddivisa in 1.664.499,10 (pari al 60% dell'assegnazione complessiva) per l'azione A e 1.109.666,07 per l'azione B, ma potrà essere incrementata con risorse aggiuntive.

    Gli aspiranti beneficiari potranno presentare domanda per entrambe le azioni, fermo restando che la spesa massima concedibile è di 180.000 euro, con un contributo massimo erogabile di 90mila euro. Le domande di aiuto dovranno essere inviate entro trenta giorni dalla pubblicazione dell'avviso sul Burc e sul sito istituzionale della Regione alla
    casella pec bandi.agricoltura@pec.regione.calabria.it, formalmente indirizzate al Dipartimento Agricoltura e Risorse Agroalimentari - Settore 4 'Servizi Area Territoriale Meridionale - Funzioni Territoriali", Via Modena Chiesa n. 1/A - 89132 Reggio Calabria".

    Gallo: «Filiera importante»

    «Ci siamo adoperati con grande determinazione per rinvenire le risorse da destinare a questo bando, ovvero 2.774.165,17 euro – afferma l'assessore all'Agricoltura Gianluca Gallo – in quanto quella del bergamotto è una filiera molto importante sia per l'identità culturale e le tradizioni calabresi, sia per l'economia regionale. Siamo giunti alla stesura dell'avviso pubblico dopo un'intensa concertazione con le organizzazioni di categoria agricole e gli ordini professionali, accomunati dall'obiettivo di valorizzare e potenziare una produzione di nicchia già apprezzata e molto richiesta sul mercato».

    Bergamotto, in Calabria bando da 2,7 milioni per far crescere la filiera - Ultima modifica: 2021-07-05T18:21:00+02:00 da Terra e Vita

    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento
    Per favore inserisci il tuo nome