Lazio, il Psr supera di slancio lo stress test di fine anno

Già impegnate il 95% delle risorse ed erogato il 52% dei fondi stanziati per il settennato. Dall'inizio della pandemia pagati 80 milioni a settemila aziende agricole

Il 95% delle risorse totali (820 milioni) già impegnate, di cui 430 già erogati (52,4%). Una performance che ha consentito di raggiungere e superare il target di spesa fissato al 31 dicembre 2020 per evitare il disimpegno automatico delle risorse in base alla regola del N+3. Inoltre, da marzo a oggi, settemila aziende agricole della regione hanno ricevuto 80 milioni di euro, quanto mai utili in questo periodo di pandemia. Sono i numeri principali della gestione del Psr della Regione Lazio illustrati dall'assessora all'Agricoltura Enrica Onorati.

Soldi a giovani agricoltori e per investimenti

«Durante la pandemia abbiamo lavorato per accelerare e semplificare tutti i pagamenti delle misure del nostro Psr al fine di andare incontro al bisogno di liquidità delle imprese agricole e agroalimentari del Lazio duramente provate dalla crisi economica che è seguita a quella sanitaria – ha detto Onorati – da marzo 2020 a oggi abbiamo quindi erogato oltre 80 milioni di euro a circa 7.000 beneficiari sull'intero territorio del Lazio. Sono stati molteplici gli interventi su cui siamo intervenuti con le risorse del Psr: l'insediamento dei giovani agricoltori, gli investimenti nelle aziende agricole, la formazione, informazione e consulenza, la cooperazione, la gestione del rischio, lo sviluppo delle aree rurali, le foreste, l'agricoltura biologica e il benessere degli animali».

 

 

«I fondi europei sono e rimarranno protagonisti dello sviluppo e dell'innovazione in favore di una agricoltura sempre più orientata alla precisione dei processi produttivi, alla qualità, alla sostenibilità – ha aggiunto l'esponente della giunta Zingaretti – proseguiremo, anche per la fase della transizione e per il prossimo settennato, a gestire questo importante strumento con oculatezza, in modo condiviso e partecipato».

Nei prossimi giorni partirà una campagna di consultazione pubblica sulla nuova Pac, coinvolgendo imprenditori ed esperti del settore. L'obiettivo della Regione è raccogliere idee e proposte per riformare e rendere ancora di più appetibile il settore dell'agricoltura nel Lazio.

Lazio, il Psr supera di slancio lo stress test di fine anno - Ultima modifica: 2020-12-17T16:05:35+01:00 da Simone Martarello

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento
Per favore inserisci il tuo nome