Toscana, Stefania Saccardi è la nuova assessora regionale all’Agricoltura

Toscana
Già assessora alla Sanità nella precedente legislatura, avrà anche le deleghe a caccia e pesca e sarà vicepresidente della giunta. Gli auguri di buon lavoro delle professionali accompagnati dalla richiesta di risolvere il problema animali selvatici e ridurre la burocrazia

Stefania Saccardi è la nuova assessora all'Agricoltura della Regione Toscana. Già titolare delle deleghe a Sanità e Welfare nella precedente legislatura, sarà anche vicepresidente della Regione, ruolo quest'ultimo già ricoperto tra 2013 e 2015. Esponente di Italia Viva, avvocata, libera professionista, già vicepresidente di Avvocatura Indipendente, consigliere di quartiere e poi consigliere comunale a Campi Bisenzio nelle file della Dc. Ha lavorato nell'ufficio stampa del ministero dell'Interno e successivamente ha ricoperto il ruolo di capo della segreteria politica del sottosegretario al ministero di Grazia e Giustizia.

 

 

È stata vicesindaco a Campi Bisenzio con delega all'urbanistica e all'edilizia privata. Successivamente ha svolto il ruolo di assessora al lavoro, centri per l'impiego, Ced e programmazione territoriale alla Provincia di Firenze.

Eletta in Consiglio comunale di Firenze nella lista del Pd, ha ricoperto il ruolo di vicesindaca e di assessora al welfare, cooperazione internazionale, sport, casa e di presidente della Società della salute di Firenze. Il governatore Giani ha affidato a Saccardi anche le deleghe a caccia, pesca, aree interne e montagna.

Gli auguri e le priorità di Coldiretti

Coldiretti Toscana per bocca del presidente Fabrizio Filippi fa gli auguri di buon lavoro all'assessora Saccardi e plaude all'istituzione dell'assessorato all'Agroalimentare. L'occasione è buona per fare un elenco delle priorità che stanno a cuore al mondo agricolo.

«L’assessora Saccardi dovrà dare una stretta all’annoso problema della fauna selvatica – sottolinea Filippi – con un provvedimento regionale che autorizzi l’agricoltore in possesso di licenza di caccia, in caso di mancanza d’intervento da parte della Polizia Provinciale a intervenire direttamente sul proprio fondo con tutti i mezzi previsti dalle azioni di controllo, oltre a riconoscere all’imprenditore agricolo venga riconosciuto il risarcimento del 100% del danno accertato e quantificato».

Chiesto anche un piano di incentivazione della forestazione, misure per la liquidità delle imprese, attenzione alle risorse idriche e un taglio della burocrazia.

Confagricoltura: ora rimbocchiamoci le maniche

«Auguriamo buon lavoro alla nuova assessora Stefania Saccardi. Adesso rimbocchiamoci le maniche per  garantire la sopravvivenza delle imprese agricole e tutelare l’occupazione. Noi faremo il possibile per portare su ogni tavolo istituzionale le istanze del settore e risollevarlo da questa crisi». Questo il messaggio del presidente di Confagricoltura Toscana Marco Neri.

Tra le priorità, il futuro Psr e la fase di negoziazione della nuova Pac che dovranno  vedere la Regione in prima linea per sostenere le imprese e adeguare gradualmente le nuove politiche di tutela dell’ambiente e dei consumatori per  concedere alle attività il tempo di adeguarsi.

Tra le richieste più urgenti, la semplificazione  dei processi amministrativi e la riduzione della burocrazia, insieme a un intervento urgente ed efficace contro i predatori e gli ungulati, diventati  ingestibili in molte zone.

Toscana, Stefania Saccardi è la nuova assessora regionale all’Agricoltura - Ultima modifica: 2020-10-22T15:33:46+02:00 da Simone Martarello

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento
Per favore inserisci il tuo nome