Il melone Piel de Sapo

melone Piel de Sapo
Roberto Piras, dell'azienda agricola Piras e i meloni a bollino Mellissimo
I buyer sono molto soddisfatti, i consumatori scelgono i meloni Rijk Zwaan, soprattutto per l’ottimo gusto e la consistenza della polpa

La Sardegna ha la terra ideale per la produzione del melone Piel de Sapo (ossia Pelle di Rospo, traducendolo dallo spagnolo). La striatura verdognola della buccia di questa tipologia di melone ricorda appunto tale animale, mentre la polpa bianca risulta dolcissima al palato.

Rijk Zwaan, società leader nella ricerca e commercializzazione di sementi orticole di alta qualità per il settore professionale, vanta una significativa gamma di Piel de Sapo, dalle diverse pezzature per accontentare tutte le richieste di mercato.

Rijk Zwaan, clienti e collaborazioni

Tra i suoi clienti annovera l’Azienda Agricola Piras, dell’areale sardo del medio campidano, che produce e commercializza varietà di anguria e melone dal 2000.

meloni Piel de Sapo Ricura
Ricura

La collaborazione con Rijk Zwaan iniziata parecchi anni fa con la coltivazione in serra dell’anguria Baronesa RZ F1, una Sugar Baby di grandi dimensioni con polpa di colore rosso intenso.

Con i suoi 27 ettari di produzione totale, molti dei quali destinati al pieno campo, l’azienda agricola, dopo aver instaurato un rapporto di fiducia con i tecnici di Rijk Zwaan e con il venditore dell’area, Luca Atti, qualche anno fa ha iniziato a fare prove anche con la varietà di melone Piel de Sapo Ricura RZ F1, per poi introdurla definitivamente nel suo portafoglio prodotti.

Melone Piel de Sapo e il bollino Mellissimo

«Su questi frutti, prima della commercializzazione, abbiamo anche scelto di apporre, insieme al nostro logo, il bollino Mellissimo che contraddistingue i meloni Piel de Sapo di Rijk Zwaan di dimensioni ridotte, compatte, dall’ottima uniformità e consistenza e dal sapore eccellente» afferma Roberto Piras, uno dei proprietari dell’azienda sarda.

«Dopo le ottime performance di Ricura RZ F1, lo abbiamo affiancato a Dolsura RZ F1, che si distingue invece per la pezzatura piuttosto grande e che, per questo, ci è stato richiesto per il mercato turistico, specializzato nel melone venduto a fetta» continua Piras.

«Rijk Zwaan è una garanzia, anche per il pacchetto completo di resistenze delle sue varietà per questo abbiamo deciso di sceglierglielo come partner pressoché unico per la tipologia, introducendo da un anno circa anche Mesura RZ F1, sempre della linea Mellissimo».

Il mercato

«Abbiamo diversi programmi consolidati con la GDO e varie richieste da gestire nel prossimo futuro. I buyer sono molto soddisfatti dei meloni Rijk Zwaan, i consumatori li scelgono, soprattutto per l’ottimo gusto e la consistenza della polpa.

meloni Minithor RZ
Minithor RZ

Appena la situazione generale del paese si sarà stabilizzata valuteremo sicuramente anche Galactus RZ F1 nei trapianti precoci da febbraio a metà aprile per serra e tunnellino e Minithor RZ F1, un altro melone Mellissimo ideale per le coltivazioni in pieno campo, dalla pezzatura ridotta (1,8-2,2 kg) con resistenze a MNSV, Oidio e Afidi. Siamo sicuri che diano ottime performance e abbiano anch’essi un gusto eccezionale, per far felici noi produttori, i trader e naturalmente i consumatori finali».

Il melone Piel de Sapo - Ultima modifica: 2020-04-24T12:30:05+02:00 da Terra e Vita

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento
Per favore inserisci il tuo nome