Zucchine, altro balzo in alto: +20% in una settimana

zucchine
In deciso rialzo anche i cavoli broccoli, male radicchio rosso e clementine

Arance, prezzi in leggero caloterra e vita

Ha avuto inizio la campagna delle arance della varietà Navelina italiane. Alti i quantitativi a fronte di una domanda su bassi livelli. La maturazione del frutto non è ancora al meglio a causa delle temperature ancora alte per la media del periodo.

Cachi in caloterra e vita

Continua regolare la campagna dei cachi con prodotto emiliano che presenta quotazioni superiori alla media del periodo. Le vendite procedono a rilento a causa delle temperature che non ne incoraggiano il consumo. Ribasso anche per i cachi mela provenienti dalla Spagna che registrano una frenata della domanda.

Castagne stabiliterra e vita

Nonostante i quantitativi non molto alti a causa di una produzione ridotta determinata dall’estate torrida, le quotazioni delle castagne restano stabili su livelli superiori alla media del periodo. La domanda si attesta su livelli medio bassi.

Cavoli broccoli in aumentoTerra e Vita

Elevata la disponibilità di broccoli con quotazioni in calo nella maggior parte delle piazze italiane ad eccezione di Bologna che registra un deciso aumento legato alla maggiore domanda. In aumento i quantitativi grazie all’ingresso di prodotto da diverse zone di produzione.

Cicoria, domanda debole

Quantitativi alti per le cicorie a fronte di una domanda che non manifesta aumenti, complice le temperature alte che non invogliano il consumatore all’acquisto del prodotto. Buona la disponibilità anche di cicoria a puntarelle.

Clementine, la concorrenza estera deprime i valori

È iniziata a pieno ritmo la campagna delle clementine nazionali, in ritardo rispetto l’anno precedente. Le quotazioni sono in calo per effetto dell’ingresso di alti quantitativi a fronte di una domanda che stenta a decollare. Buona la qualità di prodotto proveniente dalle zone vocate della Calabria. Ancora bassa la disponibilità di prodotto a pezzatura maggiore.

Mele giù, ma sempre sopra media

Prezzi superiori alla media del periodo per le mele ma si registra un leggero calo per alcune varietà maggiormente disponibili come la mela annurca. Stabili le altre varietà. Buona la qualità del prodotto.

Pere in lieve flessione

Volge al termine la campagna delle pere coscia nazionali con un lieve calo nelle quotazioni che però si mantengono su livelli molto alti rispetto gli anni precedenti. L’arrivo di prodotto estero non ha influito negativamente sui prezzi in quanto i consumatori preferiscono il prodotto italiano a discapito del prodotto spagnolo e, soprattutto, olandese.

Radicchio sempre in rosso

In questa settimana si registra una stagnazione della domanda per i radicchi, soprattutto tondo rosso e lungo precoce. Aumentano i quantitativi per i radicchi tardivi con una contrazione dei prezzi. Non è ancora ancora presente il prodotto IGP di Treviso.

Zucche stazionarieterra e vita

Stazionaria la situazione per le zucche che non registrano variazioni significative nelle quotazioni. Domanda stabile con una buona qualità del prodotto.

Zucchine, boom per scure e lungheTerra e Vita

Prezzi in aumento per le zucchine soprattutto scure lunghe che evidenziano un trend superiore alla media del periodo. Ciò è dovuto alla minore disponibilità di prodotto e ad domanda elevata, essendo uno dei prodotti maggiormente richiesti tra gli ortaggi non a foglia.

Leggi i prezzi dei prodotti ortofrutticoli del 15 novembre 2021

Zucchine, altro balzo in alto: +20% in una settimana - Ultima modifica: 2021-11-16T12:17:45+01:00 da Terra e Vita

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento
Per favore inserisci il tuo nome