Tutta la filiera del latte agli IBM Studios

Dairy Summit, gli stati generali del settore latte e derivati il 18 settembre a Milano. Il primo evento di filiera che riunisce gli operatori dall’allevamento all’industria fino alla distribuzione organizzato dal nostro gruppo editoriale agli IBM Studios di Milano. Fari puntati su sostenibilità, catena del valore e made in Italy

Nel nostro Paese quasi 12 milioni di tonnellate di latte sono destinate alla produzione di formaggi Dop, all’industria, al consumo fresco e Uht. La filiera italiana del latte vale oltre 15 miliardi di euro di cui 2,8 realizzati sui mercati esteri.

DAIRY SUMMIT 2019, tutte le informazioni

Salute, ambiente e benessere animale

Numeri importanti. Eppure sono pochi oggi i consumatori che riconoscono gli aspetti salutistici dei prodotti lattiero-caseari, oltre che la valenza economica e il grande lavoro degli allevatori per incrementare il benessere animale. Il risultato finale è la drastica riduzione dei consumi di latte: il 30% in meno negli ultimi sei anni.

Un dialogo tra gli anelli della filiera

Il lattiero-caseario è un settore complesso, con problematiche diverse per ogni segmento e prodotto. Latte bovino, di bufala, pecora o capra, per ognuno di essi sfide e tematiche sono differenti. Con alcune debolezze strutturali, e non congiunturali, in comune. Per questo motivo appare sempre più importante un dialogo tra i singoli anelli della filiera, dagli allevatori all’industria di trasformazione, fino alla distribuzione e al consumatore.

Il latte fa bene (all’Italia)

Ecco perché Edagricole, assieme a tutte le riviste di filiera del Gruppo Tecniche Nuove, ha organizzato il Dairy Summit 2019: gli Stati generali della filiera riuniti a confronto per un'intera giornata dal titolo “Il latte fa bene (all’Italia)” che dovrà aiutare a individuare una linea d’azione comune, a vantaggio di tutti gli attori coinvolti.

Una filiera di riviste, l’unicità di Tecniche Nuove

Per fare questo il gruppo editoriale ha messo a disposizione giornalisti e collaboratori di testate del calibro de:

L’obiettivo della carta del latte

Professionisti che con competenza e imparzialità animeranno i lavori, a cominciare dalle tre tavole rotonde incentrate su: qualità e sostenibilità; modelli di consumo e strategie distributive; export e valore del made in Italy.
L’obiettivo finale è la redazione di una Carta del Latte che riassuma l’impegno degli operatori.

 


Il programma

MATTINO

10.00 Il progetto "Le filiere di MarkUp" – Ivo A. Nardella, Ceo Gruppo Tecniche Nuove

10.20 Il benessere animale – Francesca Fusi, Istituto zooprofilattico sperimentale della Lombardia e dell’Emilia Romagna

10.40 Il mercato e la catena del valore – Daniele Rama, Università Cattolica-Smea Cremona


11.00 Tavola rotonda: Qualità 4.0, la filiera italiana alla ricerca della sostenibilità

Modera Giorgio Setti, caporedattore di Terra e Vita e Informatore Zootecnico

Partecipano:

  • Lea Pallaroni, segretario generale Assalzoo
  • Andrea Galli, direttore Centro Crea di Lodi
  • Fortunato Trezzi, presidente Anafij
  • Ambrogio Invernizzi, presidente Inalpi
  • Carlo Mangini, direttore marketing Consorzio Parmigiano Reggiano
  • Michele Falzetta, direttore generale Latteria Soresina
  • Alessandra Corsi, direttore marketing offerta e Mdd Conad

Che commentano i Tedx di:

  • Gianluca Ferrari, vicepresidente Granlatte: “La sostenibilità degli allevamenti degli animali da reddito”
  • Ivano De Noni, Università di Milano: “Cos’è la qualità del latte”

12.45 -14.15 Networking lunch a cura degli sponsor


POMERIGGIO

14.15 “Il mercato dei latticini: trend, modelli di consumo e strategie distributive”, Salvo Garipoli, director SGMarketing

Modera Cristina Lazzati, direttrice Mark Up, Gdoweek, Fresh Point Magazine e Italian Food Excellence

Partecipano:

  • Giovanni Panzeri, direttore Mdd Italia Carrefour
  • Pietro Poltronieri, responsabile Mdd Crai Secom
  • Gianpiero Calzolari, presidente Granarolo
  • Venetia Villani, direttrice Cucina Naturale

Che commentano i Tedx di:

  • Raffaello Bernardi, senior consultant SGMarketing: “Le strategie della Gdo italiana per la categoria dei formaggi”
  • Luigi Rossi, business unit dairy export director Sacco System: “Nuovi trend di consumo con i probiotici”

16.00 “Tutti i dati dell’export”, Raffaele Borriello, direttore generale Ismea

Modera Fabrizio Ratiglia, giornalista Rai

Primo panel: Il latte fa bene al Made in Italy

 Partecipano:

  • Paolo De Castro, Commissione Agricoltura Parlamento Europeo
  • Paolo Zanetti, vicepresidente Federalimentare ed esponente Assolatte
  • Massimiliano Giansanti, presidente Confagricoltura
  • Gianmichele Passarini, giunta Cia Agricoltori Italiani e presidente Cia Veneto

Intervento di Fabio Rolfi, assessore all’Agricoltura Regione Lombardia


Secondo panel: Una filiera più efficiente per imporsi sui mercati

Partecipano:

  • Filippo Gallinella, presidente Commissione Agricoltura Camera dei Deputati
  • Claudio Gradara, presidente Federdistribuzione
  • Ettore Prandini, presidente Coldiretti
  • Giovanni Guarneri, vicecoordinatore settore lattiero-caseario, Alleanza Coop

17.30 Conclusioni

È stato invitato il ministro delle Politiche agricole, senatrice Teresa Bellanova

Clicca per iscriverti

Tutta la filiera del latte agli IBM Studios - Ultima modifica: 2019-09-17T17:30:17+00:00 da Lorenzo Tosi

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento
Per favore inserisci il tuo nome