Via al piano strategico per l’agricoltura nazionale

Gian Marco Centinaio accoglie la proposta di Confagricoltura e annuncia l'imminente apertura dei tavoli di discussione per l'avvio di un grande piano di rilancio del comparto primario italiano che faccia perno sull'innovazione digitale

A Palazzo della Valle, in occasione della consegna dei premi innovazione di Confagricoltura (leggi qui la cronaca dell'evento), il ministro Centinaio accoglie la proposta di un grande piano di rilancio che faccia perno sull'innovazione digitale.

Un'agricoltura giovane e tecnologicamente avanzata

Un'esigenza che nasce dalla necessità di appoggiare e favorire il passaggio generazionale in atto nelle campagne, con il boom di nuovi imprenditori laureati e "affamati" di tecnologie.

Il primo abbozzo di agenda

  • Sostenibilità, benessere animale,
  • mitigazione degli effetti del climate change,
  • uso accorto delle risorse idriche,
  • tutela della qualità e dell'origine attraverso tecnologie come big data e blockchain.

Condivisione e proposte "dal basso",
le raccomandazioni di Centinaio

Sono i punti di discussione lanciati dal ministro. I tavoli di discussione saranno aperti già a fine estate inizio autunno. «Ma deve essere - raccomanda - un piano condiviso con istituzioni e forze sociali, con un ampia convergenza di idee e di forze politiche».

Via al piano strategico per l’agricoltura nazionale - Ultima modifica: 2019-07-18T21:06:00+00:00 da Lorenzo Tosi

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento
Per favore inserisci il tuo nome