Home Autori Articoli di

Emanuele Fontana

18 ARTICOLI

Giovani, la legge Carloni e un nuovo modello economico

Nell'editoriale di Terra e Vita n. 15/2024 Emanuele Fontana plaude all'architettura della "Legge Carloni" per favorire il ricambio generale in agricoltura e auspica che le risorse siano messe a disposizione in fretta
vino

Il bio come concetto di valore per le Denominazioni d’origine

Quanto “pesa” il bio nelle regioni vitivinicole e, soprattutto, nelle Denominazioni di origine italiane? Quanto è visto come un valore di territorio? Il caso particolare della Doc Valdarno di Sopra
pegno rotativo

Pegno rotativo, strumento ideale per valorizzare le scorte

L’anticipazione finanziaria funziona per i prodotti Dop e Igp. Corsia preferenziale per ottenere liquidità

Crediti di carbonio: attenti alla volatilità

Uno studio dell’Invernizzi Agri Lab di Sda Bocconi dimostra l’elevata capacità dell’agricoltura rigenerativa di stoccare CO2. E in futuro le banche potrebbero valutare il merito creditizio delle aziende agricole anche tenendo conto dello stato di salute dei suol
credito

Le aziende non investono ma i tassi non c’entrano

Nonostante un decennio di costo del denaro molto basso gli affidamenti sono di poco sopra i 40 miliardi di euro
Prodotti Esg

Due prodotti Esg per finanziare progetti su ambiente e lavoro

La nuova Pac premia le buone pratiche ambientali e promuove la condizionalità sociale. Presentiamo due modi per sostenere gli investimenti in queste direzioni
biologico

Con il biologico la Plv ci guadagna

Ricavi superiori del 15-20% rispetto al convenzionale, senza tenere conto dei contributi regionali per conversione e mantenimento
Montalcino

Montalcino, un sistema virtuoso che incrementa il valore

Fare rete conviene: oltre che dalle stime fondiarie e dalle dinamiche di mercato, il valore patrimoniale è determinato in questo territorio toscano anche dalle sinergie tra aziende, istituzioni e media

Il profilo sfuggente delle aziende agricole

Difficile (ma non impossibile) proporre strumenti creditizi adeguati al settore primario. Molte fonti di dati che non si parlano, mancanza di informazioni economiche e finanziarie, imprese troppo piccole. I primi risultati dello studio condotto da Agri Lab di Sda Bocconi e Crédit Agricole
credito

Prestiti, il settore primario può osare di più

Nell’ultimo anno sono aumentati gli affidamenti totali ma diminuiti gli investimenti a lungo termine, come sempre trainati dagli acquisti di macchine. Ecco perché il debito del settore primario potrebbe arrivare a 70 miliardi

E-Magazine

Tecniche, prodotti e servizi dalle aziende

  • VH ITALIA

Rettangolo

Catalogo Aziende e Prodotti

Un modo semplice per cercare un'azienda o un prodotto!

L'esperto Pac risponde

Approfondimenti sulla politica agricola comune
a cura di Angelo Frascarelli
pac

L'Esperto risponde

I consigli di Terra e Vita agli agricoltori
esperto

Bottone #1

Rettangolo piede

css.php