Maschio Gaspardo ritorna all’utile, De Puppi nuovo amministratore delegato

Approvato il bilancio 2017: fatturato consolidato di 324 milioni di euro. Dopo tre anni utile d'esercizio di 5 milioni milioni di euro. Finisce l'era Bordi

L’assemblea ordinaria dei Soci di Maschio Gaspardo spa, leader nella produzione di attrezzature per la lavorazione del terreno, semina, trattamento delle colture, manutenzione del verde e fienagione, ha approvato il 30 luglio il bilancio della Società relativo all’esercizio 2017.

Con l’approvazione del bilancio al 31 dicembre 2017 si è concluso il mandato dell’amministratore delegato Massimo Bordi. L’assemblea degli azionisti ha provveduto a nominare pertanto il nuovo ad che sarà Luigi De Puppi.

Sette stabilimenti, oltre 2mila dipendenti

Il Gruppo, che oggi conta 2.200 dipendenti in tutto il mondo di cui 1.200 in Italia, è presente con 7 stabilimenti produttivi, 4 in Italia e 3 all’estero, in Cina, India e Romania e un network di 12 filiali commerciali (Italia, Francia, Spagna, Germania, Romania, Polonia, Turchia, Ucraina, Russia, Cina, India, Nord America).

Torniamo al bilancio. I ricavi consolidati del gruppo Maschio Gaspardo si attestano al 31 dicembre 2017 a 324 milioni di euro, in aumento del 11% rispetto ai 291 milioni del 2016.

Tale risultato, in un contesto di mercato mondiale delle macchine agricole che ha mostrato buoni segnali di ripresa, è stato raggiunto grazie alla forza della rete commerciale presente in tutto il mondo e all’introduzione sul mercato di nuovi prodotti.

Il boom dell'estero

Dall’analisi per area geografica, le vendite realizzate all’estero, che rappresentano l’82% del fatturato del gruppo, hanno registrato significativi tassi di crescita in Asia, in aumento del 16% e nell’Est Europa in aumento del 22%, rispetto al 2016. In particolare, l’India, dove il Gruppo è presente con un sito produttivo dal 2011, ha segnato un giro d’affari in aumento del 30% sul 2016.

L’Ebitda a fine 2017 si attesta a 32 milioni di euro in aumento dell’8% rispetto ai 29,7 milioni di fine 2016.

Il Gruppo torna all’utile dopo tre anni registrando un risultato d’esercizio a fine 2017 pari a 5 milioni di euro.

Migliora la posizione finanziaria 

La Posizione Finanziaria Netta al 31 dicembre 2017 è pari a 185 milioni di euro in miglioramento di  4,5  milioni di euro rispetto al 2016.

Il valore totale degli investimenti nel 2017 ammonta a circa 11 milioni di euro con un rapporto Capex/fatturato del 3,5%.

I risultati raggiunti dal Gruppo al 31 dicembre 2017 sono in linea con i target previsti dal piano industriale 2015-2018.

Il nuovo consiglio di amministrazione

L’assemblea degli azionisti di Maschio Gaspardo Spa ha nominato il nuovo Consiglio di Amministrazione della società così composto: Mirco Maschio – Presidente, Giorgio Maschio – Vice Presidente, Andrea Maschio, Martina Maschio, Alberto Baban, Franco Biasutti e Luigi De Puppi, che è anche il nuovo amministratore delegato.

Luigi De Puppi

De Puppi, friulano, classe 42, laureato in Economia e Commercio alla Bocconi e in Scienze bancarie dall’Università di Udine (laurea honoris causa), vanta una esperienza manageriale consolidata in importanti aziende italiane e internazionali spaziando dal settore industriale al settore assicurativo-bancario tra cui, Toro Assicurazioni e Alleanza Toro (in qualità di presidente e ad), Banca Popolare FriulAdria (in qualità di ad e dg), Zanussi-Electrolux (in qualità di ad), Benetton (in qualità di ad) , Olivetti. Oggi risiede nei Consigli di Amministrazione del Gruppo Pittini, IVS, di P. Rosa T.B.M e Calligaris.

Il nuovo Amministratore Delegato avrà il compito di proseguire nel processo di consolidamento dei risultati ottenuti e di impostare la nuova fase di sviluppo del Gruppo in Italia e in ambito internazionale.

La famiglia Maschio, azionista di maggioranza del Gruppo, ringrazia Massimo Bordi per i fondamentali risultati raggiunti e per l’impegno profuso durante i suoi tre anni di mandato durante il quale hanno affrontato insieme un piano industriale molto impegnativo superando una difficile situazione finanziaria generatasi negli anni 2013 e 2014 e ponendo le basi per un nuovo triennio di consolidamento e sviluppo.

Risultati straordinari

«Sono stati tre anni intensi e di grandi soddisfazioni – ha dichiarato il presidente di Maschio Gaspardo Spa Mirco Maschio – in cui insieme a un team competente e motivato abbiamo raggiunto risultati straordinari». «L’ingresso dell’ingegnere Bordi è stato l’ultimo atto importante di mio padre Egidio prima di lasciarci -  ha dichiarato Andrea Maschio, Presidente di Maschio Holding.- Siamo perciò molto soddisfatti del significativo incremento di valore che il gruppo ha acquisito in questi tre anni”

«Lascio l’azienda in una condizione più forte e con un grande potenziale inespresso – ha dichiarato Bordi - è stato un piacere portare a compimento un progetto complesso in un’azienda dove non è mai mancata la grande energia e l’entusiasmo che ci ha lasciato il presidente Egidio Maschio».

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento
Per favore inserisci il tuo nome