Proroghe per biologico e integrato

odissea caa
Il termine di presentazione del Pap (programma annuale di produzione per il bio) e quello per l'iscrizione a Sqnpi (Sistema di qualità nazionale produzione integrata) viene portato dal 15 maggio al 15 giugno. Allineandoli al nuovo termine per la presentazione della Domanda Unica Pac

Il tempo delle proroghe.

Oltre a quella per la presentazione al Sian della Domanda Unica Pac (leggi il nostro approfondimento) la necessità di metabolizzare le nuove modalità di adesione alle misure della Politica agricola appena riformata spinge il Ministero dell’agricoltura della sovranità alimentare e delle foreste a ulteriori slittamenti.

Prorogato il Pap

Un decreto dell’ultimo minuto proroga infatti dal 15 maggio al 15 giugno il termine di presentazione dei Programmi Annuali di Produzione (Pap) delle aziende agricole biologiche. Il decreto firmato l’11 maggio dal capo di dipartimento Diqpai del Ministero dell’Agricoltura, della Sovranità alimentare e delle foreste Stefano Scalera è immediatamente applicabile.

Il Pap è il documento con cui gli operatori biologici devono indicare le previsioni di produzione per l'anno in corso ed è obbligatorio come stabilito dal Decreto Ministeriale n. 18321 del 9 agosto 2012.

Più tempo per il Sqnpi

Più tempo anche per la domanda al Sian di adesione al SQNPI (sistema di qualità nazionale produzione integrata) da quest’anno obbligatorio per accedere ai sostegni dei complementi di Sviluppo rurale per la produzione integrata.

Il termine ultimo anche in questo caso è prorogato al 15 giugno, ma chi ha già aderito alla misura Sra01 Aca01 è già tenuto a rispettare tutti i vincoli di questa certificazione (leggi l’intervista ad Alessandro D’Elia, dg di Suolo e Salute su questa tematica).

Proroghe per biologico e integrato - Ultima modifica: 2023-05-17T11:56:00+02:00 da Terra e Vita

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento
Per favore inserisci il tuo nome