Emak cede Raico a Kramp

kramp
Lo stand di Kramp ad Agritechnica 2017
L'accordo prevede un corrispettivo di 5,5 milioni di euro

Emak spa, società a capo di uno dei maggiori gruppi nei settori dell’outdoor power equipment, delle pompe e del water jetting, e dei relativi componenti e accessori ha sottoscritto un accordo per la cessione a Kramp srl, controllata italiana con sede a Reggio Emilia del Kramp Group, leader europeo nella distribuzione di ricambi e accessori per il settore agricolo, del 100% del capitale sociale di Raico srl. L’accordo prevede un corrispettivo di 5,5 milioni di euro.

Raico è specializzata nella distribuzione di componenti e accessori per trattori agricoli, macchine industriali e movimento terra, con un fatturato pari a circa 12,8 milioni di euro, un margine operativo lordo pari a 0,5 milioni di euro e una posizione finanziaria netta passiva di 0,7 milioni di euro al 31 dicembre 2017.

L’offerta vincolante prevede che il completamento dell’operazione sia soggetto a condizioni e impegni usuali per tale tipologia di operazioni.

Kramp Group è il più grande distributore tecnico in Europa che fornisce una gamma completa di prodotti e servizi ai rivenditori e alle officine nei settori dell’agricoltura, dell’orticoltura e della silvicoltura. Fondata nel 1951, Kramp ha sede a Varsseveld, nei Paesi Bassi, e opera in quasi tutti i paesi europei.

Il Presidente di Emak, Fausto Bellamico, commenta: «Questa operazione rafforza la collaborazione commerciale già in essere tra Emak e Kramp. Allo stesso tempo, siamo convinti che l’ingresso nel Gruppo Kramp rappresenta per Raico un’ottima opportunità per vedere ulteriormente valorizzate le proprie competenze».

Kramp ha attualmente un ufficio commerciale a Reggio Emilia e i prodotti per il mercato italiano vengono consegnati dal magazzino logistico tedesco. Il ceo di Kramp, Eddie Perdok, commenta: «Come Kramp abbiamo l’obiettivo di diventare il partner essenziale di ricambi e accessori per il settore agricolo. In Italia siamo relativamente piccoli e con l’acquisizione di Raico possiamo rafforzare la nostra posizione nel mercato italiano.

Le due società saranno riunite in un’unica sede e abbiamo l’ambizione di costruire un nuovo magazzino con uffici nella zona di Reggio Emilia per potenziare la nostra attività in Italia e fornire il miglior servizio ai nostri clienti. Con l’acquisizione di Raico possiamo beneficiare delle conoscenze tecniche e di mercato del personale di Raico».

 

Per informazioni:

EMAK

www.emak.it

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento
Per favore inserisci il tuo nome