Irrigazione verde con i prodotti Irriland

irrigazione verde
L’irrigatore semovente a energia solare con innovativo tubo a basso coefficiente d’attrito
Una motompompa a gpl e un irrigatore a energia solare

Eima2018 sarà l’occasione per Irriland per presentare le enormi potenzialità del progetto Protector, un sistema per l’ irrigazione sostenibile. Verranno esposti anche altri due prodotti innovativi ed eco-sostenibili: una motopompa a gas e un irrigatore semovente a energia solare.

La motopompa a gpl

Irriland propone una soluzione unica nel settore dell’ irrigazione per ridurre le emissioni di gas di scarico che provocano l’effetto serra: la motopompa alimentata con gpl. Fino a oggi i motori gpl sono stati usati prevalentemente per l’autotrazione e la generazione di energia.

Gli indubbi vantaggi dal punto di vista ecologico e i continui feedback positivi del mercato lasciano prevedere un’evoluzione importante anche nel settore dell’ irrigazione perché, superati i consueti ostacoli tecnico-logistici dei nuovi prodotti, le motopompe alimentate a gpl garantiscono costi di esercizio molto inferiori rispetto a quelli con altri motori a combustione.

Con questi obiettivi non si poteva tralasciare l’aspetto dell’efficienza, sempre in primo piano in casa Irriland: perciò è stata selezionata una pompa Rovatti F33K100H con alta efficienza nel punto di lavoro e un motore gpl PSI RMG 4X00.

Irrigatore a energia solare

L’altro prodotto eco-friendly è l’irrigatore semovente a energia solare con innovativo tubo a basso coefficiente d’attrito a cui è stato assegnato il riconoscimento di Segnalazione dal comitato di valutazione di Eima 2018.

La ricerca di un sistema d’ irrigazione autonomo, sostenibile, non soggetto alle variabili di portata e pressione dell’acqua e in grado di funzionare con qualsiasi tipo di liquido, ha portato alla progettazione di una macchina completamente azionata da un motore elettrico alimentato da energia solare. Una serie di batterie alimentate dai pannelli solari consentono di operare 24 ore su 24 per 365 giorni l’anno.

Dall’esperienza sul campo si è visto che un tubo particolarmente usurato diventa più scorrevole, in quanto diminuisce notevolmente il coefficiente d’attrito. Questo ci ha portato a sviluppare un tubo in polietilene con profilo rigato, in grado di ridurre notevolmente l’attrito con il terreno risparmiando energia durante lo svolgimento e l’avvolgimento dello stesso e riducendo pertanto i costi d’esercizio.

Per informazioni:

IRRILAND srl

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento
Per favore inserisci il tuo nome