La tecnica idroponica utilizzata sulla lattuga

tecnica idroponico su lattuga
La tecnica idroponica permette di produrre lattuga in modo sostenibile ovunque nel mondo

La tecnica idroponica consente di produrre la lattuga in tutto il mondo in modo sempre più ecologico e sostenibile, grazie a un metodo di produzione innovativo che continua a crescere, spiega Peter Sonneveld, Market Specialist dell’azienda di breeding orticolo Rijk Zwaan.

Crescita della richiesta

«La richiesta di ortaggi gustosi, puliti, sani e possibilmente a chilometro zero è in costante crescita in qualsiasi continente. L’idroponica, un metodo di produzione innovativo particolarmente adatto per gli ortaggi a foglia, soddisfa tutte queste esigenze di mercato. È infatti particolarmente sicuro, in quanto i produttori non utilizzano sostanze chimiche, o ne utilizzano davvero poche, senza contare il fatto che acqua e fertilizzanti vengono riutilizzati il più possibile. Si tratta, quindi, di un approccio altamente sostenibile. Non c’è dunque da sorprendersi del fatto che in pochi anni la superficie di produzione sia aumentata a doppia cifra e mi aspetto che una crescita così sostenuta continui in futuro», afferma Sonneveld.

Raccolto sei volte maggiore

I metodi di produzione in acqua si stanno diffondendo rapidamente ovunque, secondo quanto riportato dal Market Specialist, dall’Europa nord-occidentale all’Europa orientale e dalla Russia al Nord America, prevalentemente all’interno di vivai o coltivazioni in serra.

Molti produttori utilizzano il floating system o sistemi NFT. Continua Sonneveld: «Avvalendosi di un sistema chiuso o semi-chiuso, la produzione idroponica è possibile a prescindere dal clima del singolo paese. Non essendo più alla mercé delle condizioni climatiche, i produttori possono coltivare ortaggi in qualsiasi periodo dell’anno, facendoli inoltre crescere più rapidamente. Questo metodo di produzione all’avanguardia permette loro di ottenere un raccolto sei volte maggiore rispetto a una coltivazione all’aperto».

Obiettivi di sostenibilità

Questo metodo di produzione garantisce numerosi vantaggi in termini di sicurezza del prodotto, sostenibilità ed efficienza, sia per i consumatori, sia per i produttori, motivo per il quale Rijk Zwaan sta promuovendo la sua applicazione.

«Si adatta perfettamente al dodicesimo Obiettivo di sviluppo sostenibile (SDG) dell’Organizzazione delle Nazioni Unite: consumo e produzione responsabili. Questo è solo uno dei molti punti ai quali ci siamo allineati con i nostri obiettivi di sostenibilità.

Disponiamo di oltre 50 varietà coltivabili con la tecnica idroponica, offriamo assistenza tecnica ai produttori e mettiamo a disposizione ricette tramite la nostra piattaforma per i consumatori Love my Salad e nuovi articoli per produttori, negozi e convenience store. Ci impegniamo dunque su tutti i fronti».

Salanova® Teenleaf

Una delle nuove idee di Rijk Zwaan consiste nel produrre in idroponico varietà di lattuga che i produttori possano raccogliere ancora giovani, spiega il Market Specialist.

«Queste piante ‘teens’ vengono raccolte infatti in uno stadio intermedio tra la fase baby e quella adulta. Uno dei vantaggi principali di questo metodo è che queste varietà consentono alle aziende di trasformazione di ridurre gli sprechi, contribuendo in questo modo a massimizzare i profitti. Il prodotto Salanova® Teenleaf offre quindi grandi potenziali di guadagno. Rappresenta solo uno degli esempi della nostra collaborazione con il settore agroalimentare, finalizzata a migliorare gradualmente la sostenibilità della produzione e del consumo di ortaggi». È così che ci impegniamo per condividere un futuro sano.

La tecnica idroponica utilizzata sulla lattuga - Ultima modifica: 2019-06-05T14:06:42+00:00 da Terra e Vita

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento
Per favore inserisci il tuo nome