“Risicoltura sotto scacco”, convegno di Anga Vercelli-Biella e Terra e Vita

risaia
L’incontro si tiene il 2 aprile alle ore 9 nella sala Monte Rosa del Centro Fiere di Caresanablot (Vc). Spunti di riflessione per il rilancio della competitività della nostra risicoltura

Si è chiuso uno degli anni più difficili ed amari per la nostra risicoltura. Nel 2017 si sono sommati eventi imprevedibili come la stagione climatica avversa, andamenti di mercato non troppo brilloanti e nuovi interventi normativi sia nazionali sia comunitari. Senza dimenticare l’immissione sui nostri mercati di riso del sud-est asiatico a dazio zero

Locandina della Fiera in Campo di Vercelli

E saranno questi i temi che caratterizzeranno il convegno di inaugurazione della Fiera di Vercelli (che si tiene il 3 e 4 aprile) che avrà luogo il 2 marzo alle ore 9 nella sala Monte Rosa del Centro Fiere di Caresanablot (Vc), organizzato dai giovani risicoltori di Anga Vercelli-Biella in collaborazione con Edagricole-Terra e Vita.

L’incontro, dal titolo “La risicoltura sotto scacco”, vedrà la presenza di relatori che proporranno temi economici, tecnici e agronomici, in un mix di concetti sui quali riflettere e confrontarsi.

Dopo una breve presentazione di Mario Danieli, Country Manager Italia del gruppo Argo Tractors, prenderà la parola il professor Dario Casati, docente di economia presso il Dipartimento di Scienze e Politiche Ambientali dell’Università degli Studi di Milano, analizzando quelle che sono le dinamiche e gli scenari internazionali che concorrono alla determinazione del prezzo del risone.

Un accenno importante sarà rivolto alla Pac post-2020: discussione che, dopo la revisione di medio termine, sta iniziando ad entrare nel vivo, con negoziati economici tra i vari Stati Membri che interesseranno i diversi settori produttivi.

A seguire Alessandro Arioli, agronomo e capo dipartimento presso il Dafees (Department of Agricultural, Food, Energy and Environmental Sciences), analizzerà, dal punto di vista tecnico, lo stato dell’arte della produzione mondiale di riso: aspetti agronomici, sociali ed ambientali della coltivazione che si fondono con le nuove tecnologie emergenti legate all’agricoltura di precisione, l’irrigazione di soccorso e l’eco-pacciamatura.

Le conclusioni saranno affidate a Marco Miserocchi, direttore Italia di Topcon Agriculture. Modera l’incontro Alessandro Maresca di Terra e Vita.

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento
Per favore inserisci il tuo nome