Regno Unito: #FarmtheFuture, più giovani in agricoltura

#FarmtheFuture
La britannica Barclays lancia una campagna nazionale per incoraggiare i millenials a entrare nel mondo dell’agricoltura

I settori dell’allevamento zootecnico e dell'agricoltura nel Regno Unito si trovano oggi a dover fare i conti con imprenditori un po’ “âgée”.  L'età media dell’agricoltore britannico di oggi è di 55,5 anni, con quasi quattro su dieci (38%) di età pari o superiore a 65 anni.
Inoltre, il numero degli imprenditori agricoli di età superiore ai 65 anni è aumentato del 70% negli ultimi dieci anni, mentre il numero dei minori di 25 anni è diminuito di quasi i due terzi nello stesso periodo.
Ma come fare per “rinfrescare l’ambiente?”. Stimolare i giovani ad approcciarsi al mondo agricolo è sicuramente una mossa corretta ed è quello che intende fare la campagna #FarmtheFuture lanciata da Barclays Bank - la banca internazionale britannica presente in oltre cinquanta Paesi con oltre 129.400 dipendenti -, in collaborazione con il cantante dei Jls e presentatore televisivo JB Gill, che ha deciso di lasciare la vita da celebrità pop per allevare tacchini e suini.
Così, con l’obiettivo di spingere le nuove generazioni a prendere in considerazione l’eventuale carriera agricola, Barclays si pone a disposizione dei giovani.
Ogni industria, anche quella agricola, necessita di nuovi talenti per innovare e guardare a nuovi mercati. Pertanto, le giovani generazioni sono fondamentali per aumentare la produttività e stimolare la crescita dell’intero settore del domani.
Il primo passo che #FarmtheFuture intende compiere è quello di chiarire i dubbi e combattere lo scetticismo che i millennial nutrono nei confronti del settore: oltre la metà di questi (59%) ritiene che non sarebbe in grado di diventare un agricoltore; e quattro su dieci (44%) pensano di poter cominciare solo se ottenuto in eredità il terreno.

Gli accordi di agricoltura condivisa

Sono molte le aziende agricole che passano tradizionalmente in successione da una famiglia all’altra, tuttavia oggi non è indispensabile essere proprietari o eredi di un terreno per essere agricoltori, tra le alternative ci sono gli accordi di agricoltura condivisa. Ciò consente ai nuovi arrivati ​​di lavorare in collaborazione con il proprietario dell’azienda e di risparmiare sul capitale iniziale da investire. Nel corso del tempo la loro quota di attività potrà crescere nel tempo.

Il risvolto positivo della medaglia

JB Gill ha dichiarato: «Molte delle idee dei giovani di oggi su cosa significhi realmente una carriera in agricoltura sono sbagliate. Spesso non si considera che fare gli agricoltori ci permette di mantenere una buona forma fisica. Inoltre, si lavora immersi nella natura, a contatto con gli animali, altro aspetto molto positivo.  Senza dimenticare, infine, che puoi stare al passo con tutte le novità del settore seguendo e pubblicando sui social tutte le notizie dell’ultimo momento».

#FarmtheFuture
JB Gill.

Ha proseguito la star britannica: «La comunità agricola #FarmtheFuture è accogliente e offre ai neofiti la possibilità di informarsi su un gran numero di tematiche, dalla cura degli animali fino alla consulenza finanziaria. Non è necessario che un giovane sia proprietario terriero per lavorare in agricoltura».

Il valore della tradizione

Mark Suthern, responsabile nazionale dell'agricoltura di Barclays, ha dichiarato: «Barclays possiede all’interno del suo staff oltre 150 consulenti in agricoltura che lavorano in tutto il Regno Unito con l’obiettivo di sostenere le imprese all'interno delle loro comunità locali e aiutarle a pianificare il proprio futuro. Gli agricoltori britannici hanno dimostrato più e più volte la loro capacità di diversificare, innovare e superare le difficili condizioni economiche. È quindi appurato che l'abilità e le esperienze che le generazioni più anziane apportano all’azienda sono vitali e che la prossima generazione dovrà lavorare sodo per avere le competenze adeguate e condurre in modo efficiente imprese del futuro».

Per maggiori informazioni sul progetto #FarmtheFuture visita il sito web barclays.co.uk/agriculture .

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento
Per favore inserisci il tuo nome