Regolamento sui fertilizzanti in arrivo?

fertilizzanti
L’europarlamentare Elisabetta Gardini nel corso dell’incontro organizzato da Scam.
Elisabetta Gardini invitata da Scam a parlare della nuova normativa sui fertilizzanti

Economia circolare, salvaguardia dell’ambiente e sviluppo della nuova legge europea sui fertilizzanti. Sono stati questi i principali argomenti al centro di un incontro organizzato da Scam e a cui ha invitato, assieme alle autorità locali e ai rappresentanti di Confindustria Emilia Area Centro, il parlamentare europeo Elisabetta Gardini. L’incontro ha avuto inizio con la visita allo stabilimento, al laboratorio e ad alcuni nuovi reparti produttivi che vedono concretizzati gli investimenti legati al rimodernamento industriale. Successivamente si sono discussi i temi relativi all’attuazione del nuovo regolamento europeo sui fertilizzanti che la Gardini ha dichiarato essere ormai in fase di definizione, probabilmente entro fine 2018 se l’iter comunitario si svilupperà regolarmente e senza ritardi.

Il presidente di Scam Marco Pirani ha sottolineato «l’importanza della sinergia tra i protagonisti della filiera agroalimentare e le norme europee per garantire il sostentamento del settore agricolo, sempre più importante nel bilancio economico italiano». Pirani ha inoltre evidenziato che «Scam opera da sempre, grazie anche alla controllante Progeo Sca, nell’ambito di filiere agroalimentari alle quali propone le sue linee integrate di difesa e nutrizione per le principali colture».

Il direttore generale di Scam Felice Lo Faso ha ricordato come «innovazione, ricerca e nuovi investimenti industriali siano fondamentali per rafforzare e sviluppare ulteriormente la presenza dell’impresa nel territorio e integrarsi in un contesto europeo gradualmente più competitivo e normato». In questo contesto agricolo, si evidenzia come Scam sia oggi, e ancora di più nel futuro, il partner naturale dei migliori e più moderni operatori delle filiere agroalimentari di qualità che intendono portare sulle nostre tavole e su quelle di tutto il mondo pasta, vini, ortaggi e frutti di un’agricoltura virtuosa ad alta produttività e qualità, ma al più basso impatto ambientale.

 

Per informazioni:

SCAM

www.scam.it

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento
Per favore inserisci il tuo nome