Agea, pagati 20 milioni di euro per oltre 12mila beneficiari

detassazione
Questa erogazione porta a 1,3 miliardi di euro il contributo complessivo della campagna 2017 versato fino a questo momento.

L'ente pagatore Agea ha provveduto nelle ultime due settimane al pagamento dei decreti di saldo della Domanda unica 2017, numero 13 e 14, per un totale di 19,8 milioni di euro (nei limiti del 93% dell’importo ammissibile) in favore di 12.922 beneficiari. Con questo pagamento sale a 1,30 miliardi di euro il pagamento della campagna 2017 finora erogato.

In particolare, Agea, nell’ambito dei programmi regionali di sviluppo rurale che gestisce, ha autorizzato il pagamento di 38,5 milioni di euro per 8.449 beneficiari e il pagamento di 19,9 milioni di euro in favore della misura assicurativa prevista nel Programma Nazionale di Sviluppo Rurale per 20.752 beneficiari. I pagamenti complessivamente autorizzati per il primo e il secondo pilastro nell’ultimo periodo ammontano quindi a 78,3 milioni di euro.

Dal 15 novembre 2017 Agea ha inoltre avviato le attività di presentazione delle domanda unica 2018 esclusivamente in modalità grafica, in largo anticipo i rispetto alla campagna 2017. Il termine ultimo per la presentazione della domanda unica, senza incorrere in penalità, è fissata al prossimo 15 maggio e alla data risultano definiti 137mila fascicoli aziendali e piani di coltivazione 2018 in modalità grafica e 120mila domande.

Nella precedente campagna, nello stesso periodo, i fascicoli grafici definiti erano 52.626 e le domande definite in modalità grafica (regime dei piccoli e ordinarie) erano 40.120.

Per quanto riguarda le domande a superficie dello sviluppo rurale, il 16 marzo scorso Agea ha, infine, reso disponibile nel Sian le procedure per la raccolta delle domande grafiche 2018 riferite alle domande delle misure diverse dalla 13, misura che era stata resa disponibile in precedenza.

Dal 23 marzo sono disponibili le funzioni di stampa e rilascio delle domande. Anche queste domande a superficie devono essere presentate esclusivamente in modalità grafica entro il 15 maggio.

Allo stesso tempo Agea ha avviato da gennaio il piano di formazione per il personale dei Centri di Assistenza Agricola che contribuiranno in modo determinante, in sinergia con l'Amministrazione, al raggiungimento dell'obiettivo del 100% di domande grafiche del primo e del secondo pilastro della Politica Agricola Comune.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento
Per favore inserisci il tuo nome