Biogas, il governo Draghi proroga gli incentivi per gli impianti

biogas
Gli impianti di produzione di energia elettrica alimentati a biogas, con potenza elettrica non superiore a 300 kW, potranno continuare ad usufruire di un incentivo sull’energia elettrica per l’anno 2021
Confermati anche per il 2021 gli incentivi agli impianti di produzione di energia elettrica alimentati a biogas con potenza elettrica non superiore a 300 kW e facenti parte del ciclo produttivo di un’impresa agricola e di allevamento. Una notizia ufficializzata grazie alla conversione in legge del Dl Milleproroghe, che ha concluso sabato 20 febbraio in tarda serata il suo iter nelle Commissioni riunite Affari Costituzionali e Bilancio della Camera e che oggi verrà approvato dall’Aula.
biogas
Massimiliano Giansanti

"Portiamo a casa un nostro grande risultato - fa sapere il presidente di Confagricoltura Massimiliano Giansanti - che sottolinea l’importanza strategica delle bioenergie, un modello di sviluppo che mette al centro la sostenibilità, l’economia circolare e l’innovazione tecnologica. In Italia si contano quasi 2mila impianti e più di 12mila occupati”.

Prorogata di un anno anche la validità dei patentini fitosanitari

Particolare soddisfazione anche per l’approvazione dell’emendamento che proroga la validità dei patentini fitosanitari e degli attestati per le macchine irroratrici a tutto il 2021.
Le Commissioni hanno anche approvato il rinvio della scadenza del bonus vacanze (tax credit vacanze) dal 30 giugno al 31 dicembre di quest'anno; il programma triennale di pesca e acquacoltura; le disposizioni a favore delle popolazioni dei territori dell'Italia centrale colpiti dal sisma del 2016 e i finanziamenti agevolati per le imprese agricole di Emilia Romagna, Lombardia e Veneto.
Per ragioni di tempo – per la conversione in legge, il testo deve essere approvato dal Senato entro il 1° marzo - il documento approvato in Commissione non subirà ulteriori modifiche nei successivi passaggi del suo iter e può pertanto considerarsi definitivo.

La proroga degli incentivi biogas è in linea con gli obiettivi Green

biogas
Ettore Prandini

Grande soddisfazione anche da parte della Coldiretti: "La proroga degli incentivi agli impianti di biogas agricolo è un grande risultato e si inserisce appieno nella svolta green indicata dal nuovo Governo Draghi per la produzione di energia pulita nelle campagne italiane". E’ quanto ha affermato il presidente Ettore Pandini nel ringraziare per la sensibilità dimostrata il Ministro delle Politiche Agricole Stefano Patuanelli e quello dello Sviluppo Economico Giancarlo Giorgetti in riferimento all’approvazione degli emendamenti al decreto Milleproroghe.

 

 

"Quella approvata è una norma che contribuisce – aggiunge Coldiretti - al raggiungimento degli obiettivi europei in materia di economia circolare. Attraverso la filiera energetica del biogas sono valorizzati scarti ed effluenti di allevamento con una evoluzione tecnologica che rappresenta una parte significativa degli sforzi per modernizzare in senso sostenibile l’economia italiana. Sfruttando gli scarti agricoli delle coltivazioni e degli allevamenti – conclude Coldiretti - i mini impianti per il biometano possono contribuire al raggiungimento dell’obiettivo europeo del contenimento delle emissioni".
Biogas, il governo Draghi proroga gli incentivi per gli impianti - Ultima modifica: 2021-02-22T12:28:42+01:00 da Mary Mattiaccio

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento
Per favore inserisci il tuo nome