Operativa e scaricabile l’App Psr-Puglia 2014-2020. Puglia prima in Italia

Illustra le opportunità e le novità del Programma di sviluppo rurale. È la prima a essere rilasciata, a livello nazionale, in modalità definitiva

Nell’ambito delle attività di informazione e comunicazione del Programma di sviluppo rurale 2014/2020 è stata rilasciata l’applicazione per smartphone e tablet scaricabile gratuitamente dall’App Store e dal Play Store. Con questo strumento sarà possibile impostare e ricevere notifiche relative alle sottomisure e ai bandi ed avere sempre sotto controllo una serie di notizie utili. L’App Psr-Puglia 2014-2020 è la prima ad essere rilasciata, a livello nazionale, in modalità definitiva. Una buona notizia che si aggiunge alla concessione, poche settimane fa, da parte della Commissione europea alla Regione Puglia della deroga per gli 86 milioni di euro di fondi europei assegnati al Psr Puglia 2014-2020 non spesi entro il 31 dicembre 2019 e perciò, in un primo tempo, disimpegnati e tolti.

 

Nuova App gratuita per smartphone e tablet

Rosa Fiore, Autorità di Gestione del Programma di Sviluppo Rurale della Regione Puglia.

«È disponibile nell’App Store e nel Google Play Store la nuova App gratuita per smartphone e tablet che illustra le opportunità e le novità del Programma di sviluppo rurale 2014/2020 della Regione Puglia – informa Rosa Fiore, Autorità di Gestione del Programma di Sviluppo Rurale della Regione Puglia –. L’App, facile da usare e destinata a tutti coloro che necessitano di essere costantemente informati sul Psr Puglia, è la prima in Italia a essere stata rilasciata in maniera definitiva per l’installazione su dispositivi iOs e Android».

 

 

Questo nuovo strumento si affianca all’operatività del sito www.psr.regione.puglia.it, assicurando il flusso di informazioni e comunicazioni relative ai bandi del Psr. «L’App Psr-Puglia 2014-2020 consente a coloro che la utilizzano non solo di avere sempre sotto controllo le determinazioni dell’Autorità di Gestione e tutte le notizie del Programma di sviluppo rurale e delle sue 14 misure, ma anche di scegliere, in base alle proprie preferenze, di poter ricevere notifiche specifiche sulle news relative alle diverse sottomisure e sui singoli bandi, smarcando l’icona del campanello nella pagina di riferimento. Sono disponibili anche il form dedicato alla richiesta di informazioni e un glossario in italiano e inglese».

 

Strumento particolarmente utile nell’emergenza Coronavirus

Naturalmente, aggiunge Fiore, suggerimenti o segnalazioni relativi all’applicazione sono feedback utili che possono migliorare lo strumento. «In questo momento di difficoltà dovuto all’emergenza Coronavirus, che impatta anche sulle relazioni sociali e lavorative, l’App Psr-Puglia 2014-2020 si inserisce nell’uso utile e strategico delle nuove tecnologie, questa volta al servizio dell’informazione in agricoltura».

 

Da questi link è possibile scaricare direttamente l'applicazione

Dispositivi Android https://play.google.com/store/apps/details?id=it.regionepuglia.psr&hl=it

Dispositivi iOs https://apps.apple.com/it/app/psr-puglia-2014-2020/id1504286423

 

 

Operativa e scaricabile l’App Psr-Puglia 2014-2020. Puglia prima in Italia - Ultima modifica: 2020-04-23T22:53:07+02:00 da Giuseppe Sportelli

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento
Per favore inserisci il tuo nome