Sarchiatrice Rotosark, un successo confermato

rotosark
Dettaglio dell'applicazione Rotoblizz su telaio della sarchiatrice Rotosark
In casa Oliver Agro arriva anche Elfurbo, il nuovo porta attrezzi semovente e polivalente

Il 2018 si conferma un anno di successi in termini di vendite e consensi dell’azienda Oliver Agro di Engazzà di Salizzole (Verona), e la sarchiatrice Rotosark la fa da padrona. Rotosark svolge le lavorazioni di tre diverse macchine: arieggiatura, ricolmatura e diserbo meccanico. Perfetta per le colture biologiche sia orticole che estensive, ma ormai adottata anche dal comparto convenzionale.

Per questo modello Oliver Agro, che da oltre trent’anni è presente nel settore della meccanizzazione agricola per l’orticoltura e la frutticoltura, ha sviluppato tre applicazioni: Rotoblizz, Rotovert e Colibrì.

Queste sono tra loro ben distinte per finalità ma uguali negli obiettivi in termini di riduzione dell’utilizzo di diserbanti chimici e di un netto miglioramento dell’arieggiatura del terreno, favorendo un maggior assorbimento di pioggia e di umidità notturna.

Le tre applicazioni di Rotosark

Rotoblizz è un’applicazione costituita da due rotori contrapposti a lame curve e inclinati di 28° verso la pianta. Indicata per tutte le colture trapiantate e seminate in linea e su colmo ad una distanza interfilare di 30 cm in su.

Rotovert è anch’essa costituita da due rotori dotati di lame curve e schiacciate ma disposte in verticale rispetto alla pianta ed è indicata per alcune colture trapiantate e seminate in linea o su colmo quali insalata, sedano, porro, cipolle, carote, radicchio.

Entrambe le applicazioni penetrano nel suolo per 4 cm e si può intervenire a 7 giorni dal trapianto e a 10 dalla semina.

Colibrì viene costruito su misura per il cliente ed è costituito da pacchi di dischi dentati che penetrano fino a 2-3 cm nel terreno e delle apposite schermature proteggono il collare delle piante. Lavora su tutte le coltivazioni in file strette (bine e trine) con distanza interfilare dagli 8 ai 25 cm ed è indicata per le coltivazioni seminate, quali carote, ravanelli, prezzemolo, riso seminato, basilico, rucola. Si può intervenire a 10 giorni dalla semina ripetendo l’intervento a distanza di altri 7-10 giorni.

La grande novità

rotosark
Minitractor Elfurbo di Oliver Agro

Il minitractor Elfurbo, porta-attrezzi semovente e polivalente, è progettato per eseguire la sarchiatura interfilare con la massima praticità e con l’ausilio di un solo operatore.

Frutto di un progetto coerente, sviluppato assieme agli operatori del settore, esprime concetti fondamentali a oggi irrinunciabili quali compattezza, comodità, visibilità, risparmio di tempo e di personale. Di dimensioni compatte, monta motori con potenza variabile da 18 a 49 Cv.

La trazione idrostatica sulle quattro ruote garantisce la presa migliore in tutte le situazioni.

Supporta le applicazioni Rotoblizz, Rotovert e Colibrì.

 

Sarchiatrice Rotosark, un successo confermato - Ultima modifica: 2018-07-24T13:00:34+02:00 da Terra e Vita

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento
Per favore inserisci il tuo nome