Svolta del Flormart con il Sistema 365

    flormart
    Il mondo del florovivasimo si incontra a Padova dal 21 al 23 settembre

    Si chiama Flormart Sistema 365 è ed una delle novità più significative dello storico salone internazionale dedicato al florovivaismo, all’architettura del paesaggio e alle infrastrutture verdi. Il cambio di passo nasce dalla valutazione che il modello fieristico, di incontro BtoB per 3 giorni, non possa essere esaustivo di un rapporto costruttivo con le aziende del settore ma rappresenti un momento di raccordo e di incontro di un percorso che si vuole proporre agli espositori aderenti al Flormart che si sviluppa durante tutto l’anno.

    «Il cambiamento è totale e non riguarda solo il Flormart, ma abbiamo cambiato completamente l’approccio al tema fieristico ed espositivo.

    Pertanto anche le singole manifestazioni non potevano che subire la stessa sorte» commenta Luca Griggio, amministratore delegato di Geo Spa, società che ha recentemente assunto la gestione della fiera di Padova”.

    Quest’anno il Flormart aprirà, il 21 settembre, con il Forum Internazionale Horticultural Experiences - International Forum on production quality, environmental sustainability, welfare and green promotion. L’incontro organizzato in collaborazione con Mipaaf, Università degli Studi di Padova, Anve, Aiph ed Ena, ha come obiettivo fare il punto della situazione sul settore nazionale e internazionale.

    Al mattino è prevista la sessione di apertura con istituzioni internazionali e nazionali e al pomeriggio tre sessioni dedicate agli addetti ai lavori.

    Il Salone prevede 5 diverse aree espositive tematiche: vivaismo, architettura e progettazione sostenibile, Green Research Lab, Tecnologia e Floristry. Tanti i progetti speciali, i premi e le iniziative di contenuto che si terranno al Formart dal 21 al 23 settembre.

    flormart

     

     

     

    Per informazioni:

    FIERA DI PADOVA

    www.flormart.it

    Svolta del Flormart con il Sistema 365 - Ultima modifica: 2017-08-31T15:30:00+00:00 da Barbara Gamberini

    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento
    Per favore inserisci il tuo nome