Bene fragole e asparagi, piselli e fave perdono valore

Segno più anche per arance e peperoni. Stabili mele, kiwi, zucchine e carciofi

Actinidia, valori stazionariterra e vita

Situazione stazionaria per i kiwi nazionali. Quantità che vanno man mano diminuendo per la fine della campagna. Lievi rialzi in alcuni mercati in cui sono entrate le prime partite di nuovo prodotto neozelandese a marchio, con prezzi alti.

Arance, quantità in calo e prezzi suTerra e Vita

Ancora cali per i quantitativi delle arance tarocco siciliane la cui campagna volge ormai al termine, fattore che ha portato ad una leggera fluttuazione delle quotazioni. Si segnala la presenza in alcuni mercati delle prime partite di Valencia late estere.

 

 

Asparagi in salitaTerra e Vita

Si registrano dei rialzi anche significativi per gli asparagi in quasi tutti i mercati. Andamento questo dovuto a una minore disponibilità di prodotto soprattutto campano. La richiesta si attesta nella media del periodo.

Carciofi, mercato stagnanteterra e vita

Mercato stagnante per i carciofi, come è tipico del periodo, che si avviano a fine della campagna. I prezzi si mantengono stabili a fronte di una domanda su bassi livelli. Si è esaurito il carciofo violetto e sta volgendo al termine la produzione del romanesco. Sono ancora presenti partite di carciofi con spine.

Fave, offerta abbondante

Si osserva un ulteriore calo delle quotazioni delle fave, complici i maggiori quantitativi a fronte di una domanda bassa. Hanno inciso negativamente anche le cattive condizioni delle scorse giornate che hanno rovinato alcune partite.

Fragole in forte aumentoTerra e Vita

Spuntano forti aumenti le quotazioni delle fragole, soprattutto a marchio Candonga della Basilicata. Le temperature rigide soprattutto notturne hanno ritardato l’approvvigionamento nei mercati. I quantitativi sono quindi bassi mentre la domanda si attesta su buoni livelli grazie all’alta qualità di prodotto.

Mele invariateterra e vita

Non si registrano significative variazioni nelle quotazioni delle mele. Si segnala l’approssimarsi del termine della campagna della mela Annurca.

Peperoni in lieve rialzoTerra e Vita

Lievi rialzi per i peperoni soprattutto di provenienza siciliana dopo i cali delle scorse giornate. Si rileva l’ingresso di prodotto olandese. Ma è il prodotto nazionale a essere maggiormente richiesto e che, infatti, registra un leggero aumento.

Piselli in calo

Calano le quotazioni dei piselli verdi in alcuni mercati dove ad una bassa disponibilità di prodotto corrisponde un altrettanto basso livello di domanda.

Zucchine stabiliterra e vita

L’elevata disponibilità di prodotto a fronte di una domanda su bassi livelli sta portando ad una svalutazione del prodotto finalizzata ad evitare l’accumulazione di giacenze. Nel complesso i prezzi risultano tendenzialmente stabili con un timido aumento in alcuni mercati per una ripresa della domanda. Su base tendenziale le quotazioni si attestano su livelli inferiori rispetto allo stesso periodo dello scorso anno.

Leggi i prezzi dei prodotti ortofrutticoli del 26 aprile 2021

Bene fragole e asparagi, piselli e fave perdono valore - Ultima modifica: 2021-04-27T17:44:46+02:00 da Terra e Vita

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento
Per favore inserisci il tuo nome