L’impegno di Granarolo nella transizione ecologica della filiera latte

Gianpiero Calzolari
La realtà leader della filiera lattiero casearia italiana lancia la Granarolo sustainable transition, Il presidente Calzolari: «Dall’applicazione di questo impegno può arrivare il maggiore contributo in termini di riduzione dell'impatto ambientale

Prende corpo la Granarolo sustainable transition.

Si tratta del programma di transizione ecologica ed equa della filiera lattiero casearia che impegnerà i 633 di Granarolo, la cooperativa emiliana, realtà tra i leader in Italia di questo settore con la produzione di 8,5 milioni di quintali di latte lavorato. Il nuovo impegno verso la neutralità climatica è stato lanciato il 28 settembre in occasione della presentazione del bilancio di sostenibilità.

Ridurre l'impatto

«Granarolo - sottolineano il presidente Gianpiero Calzolari e il coordinatore del comitato scientifico Gianni Giglioli - rappresenta oggi la più importante azienda lattiero casearia italiana e anche la filiera dalla quale può arrivare il maggiore contributo in termini di riduzione dell'impatto ambientale».

 

 

Tre azioni principali

Il percorso della granarolo sustainable transition si articola su tre assi:

  • benessere animale e uso razionale dei farmaci alla stalla;
  • alimentazione degli animali;
  • riduzione dell'impatto ambientale legato alla produzione di latte.

Erano presenti all’evento  l'europarlamentare Paolo De Castro; il vicedirettore generale della fao Maurizio Martina e l'assessore lombardo Fabio Rolfi.

Appuntamento al Dairy Summit

Al tema della sostenibilità climatica della filiera lattiero casearia sarà dedicata l’edizione 2021 del Dairy Summit che si terrà il 10 novembre a Verona e sulle nostre piattaforme digitali (stay tuned).

L’impegno di Granarolo nella transizione ecologica della filiera latte - Ultima modifica: 2021-09-29T02:39:08+02:00 da Lorenzo Tosi

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento
Per favore inserisci il tuo nome