Arachidi, sequenziato il genoma: nuove risorse contro parassiti e siccità

geni
La mappa del genoma permette di migliorare anche la qualità dell’olio. I risultati dello studio, pubblicati sulla rivista Nature Genetics, sono frutto della collaborazione fra l’Agricultural Research Service americano e l’Università della Georgia
Nella mano a sinistra: Arachis ipaensis. A destra: Arachis duranensis, le due specie di arachide selvatiche che sono state incrociate per fornire l'attuale genoma dell'arachide coltivata (credit_University of Georgia)

Da oggi abbiamo la mappa più precisa di sempre del genoma delle arachidi. Una scoperta che garantisce nuovi strumenti e risorse utili alla pianta contro parassiti e siccità. Ottenere la mappa intera del genoma delle arachidi era un obiettivo inseguito da molti anni in tutto il mondo. La scommessa ora sarà capire i meccanismi molecolari e cellulari che aiutano la pianta a crescere e svilupparsi: un passo fondamentale per migliorare, oltre la resistenza alle malattie, anche la qualità dell’olio della pianta.

Clicca qui per accedere allo studio sulla mappa genetica del frumento tenero

Autori del progetto di ricerca, pubblicato sulla rivista Nature Genetics, (leggi qui) l’Agricultural Research Service americano e l’Università della Georgia.

David Bertioli, il ricercatore dell'Università della Georgia autore del lavoro di ricerca sull'arachide (credit: Merritt Melancon/University of Georgia)

Il genoma dell’arachide grande quasi come quello umano

La storia dell’arachide coltivata (Arachis hypogaea) è molto antica e risale a diverse migliaia di anni fa. Nasce in Sud America dove il DNA di due suoi antenati selvatici, A.duranensis e A. ipaensis, si è combinato creando una complessa miscela genomica. Gli scienziati hanno ricreato questa fusione genomica incrociando le due specie antiche di arachidi e successivamente analizzando i risultati in sette generazioni di piante discendenti.

E’ proprio da questo raro mix genetico che sono nate le moderne arachidi, il cui genoma è grande quasi quanto quello umano dato che è provvisto di circa tre miliardi di coppie di basi del DNA.

La pianta di Arachis duranensis
e quella di A.ipaensis

Arachidi in numeri

  • 59 milioni di acri
    la superficie di produzione globale dell’arachide
Fiore e foglie di Arachis hypogaea
  • 2mld di dollari l’anno

Il giro di affari di questa coltura solo negli Stati Uniti

Il frutto ipogeo dell'arachide

 

Arachidi, sequenziato il genoma: nuove risorse contro parassiti e siccità - Ultima modifica: 2019-05-05T18:13:11+00:00 da Laura Saggio

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento
Per favore inserisci il tuo nome