Bollettino della disponibilità idrica del 14 luglio 2022

Modesti miglioramenti in funzione di qualche temporale locale ma tutte le portate sono comunque in deciso esaurimento

In collaborazione con

La situazione rimane delicata su tutto il distretto, le colture son all’apice del fabbisogno idrico, le temperature sono in aumento e non sono previste piogge, permane una situazione di contenuto idrico estremamente inferiore alla norma nei suoli, con solo lievi e locali miglioramenti in relazione alle precipitazioni temporalesche più elevate dei giorni scorsi, le portate son in marcato esaurimento.

Portate

Tutte le sezioni di misura vedono un marcato esaurimento delle portate, dopo la stabilizzazione delle precedenti settimane, ricominciano a ridursi anche a causa dell’esaurimento delle portate erogate dai grandi laghi. Pontelagoscuro scende a soli 163 m3/s in condizione di estrema severità, come anche Piacenza a 142 m3/s. La situazione è ormai endemica su tutto il distretto, anche negli affluenti, che vedono ridotto il loro apporto a valori di portata minimi confrontabili con il DMV/DE.

Sezione

Portate Attuali

 [m3/s]

Media mensile

 [m3/s]

Minimo mensile

 [m3/s]

Piacenza

142

760

209

Cremona

197

862

269

Boretto

179

888

253

Borgoforte

211

1057

275

Pontelagoscuro

163

1140

237

Precipitazioni e temperature

I temporali della prima settimana di Luglio hanno portato piogge per circa 10-20 mm solo localmente e molto concentrati, con comparsa anche di grandine, che non hanno giovato al rimpinguamento della risorsa, con l’unico beneficio di attenuare il caldo delle settimane precedenti. La nuova ondata di caldo attesa durante i prossimi giorni, non risparmierà neppure le montagne, dove sono attesi valori di temperature insolitamente elevati. Punte di oltre 29-30°C saranno possibili anche a 1000m, fino a 25-27°C a 1500-1600m con zero termico che supererà agilmente i 3800-4000 metri.

Laghi

la settimana è caratterizzata dalla riduzione delle portate erogate da grandi laghi. Como e Idro hanno raggiunto i minimi di regolazione, il lago Maggiore all’idrometro di Sesto Calende misura -6 cm con un riempimento a soli 23%. Stabile il Garda, che rimane l’unico lago con una buona disponibilità, seppur al di sotto delle medie.

Cuneo salino

La stima della risalita del cuneo salino, a causa della diminuzioni delle portate aumenta. Il dato misurato indica che i canali di Tolle e Gnocca sono completamente occupati dall’acqua salata, mentre nel ramo principale di Goro la risalita è misurata a 31,5 km dalla costa.

Per ulteriori dati vedi i seguenti link

Monitoraggio risorse Canale Emiliano-Romagnolo

Bollettino Aipo fondali e idrometri del Po

Bollettino della disponibilità idrica del 14 luglio 2022 - Ultima modifica: 2022-07-14T15:37:20+02:00 da Terra e Vita

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento
Per favore inserisci il tuo nome