L’impegno di Agrofarma e Assofertilizzanti per garantire continuità produttiva della filiera agricola

Emergenza Coronavirus: le associazioni presiedute da Alberto Ancora e Giovanni Toffoli sono al fianco dei produttori agricoli. Pronte a sostenerne il ruolo diventato ancor più determinante per la coesione sociale e la saldezza economica del Paese

Federchimica-Agrofarma e Federchimica-Assofertilizzanti esprimono tramite una nota informativa congiunta il loro apprezzamento circa i provvedimenti del Governo per far fronte grave emergenza sanitaria da Covid-19 che il nostro Paese sta affrontando.

Al fianco dei produttori

Le Associazioni confermano il massimo impegno delle Imprese del comparto a fianco di

Alberto Ancora, presidente di Agrofarma

tutta la filiera e degli agricoltori, al fine di assicurare la continuità produttiva e di commercializzazione dei mezzi tecnici per l’agricoltura, nel totale rispetto delle norme igienico-sanitarie disposte dalle Autorità, per garantire il pieno approvvigionamento di derrate alimentari.

Resa e qualità

I fertilizzanti e gli agrofarmaci utilizzati in Italia sono autorizzati e registrati presso i Ministeri competenti per poter essere impiegati sulle colture a livello nazionale. Tali prodotti costituiscono per gli imprenditori agricoli uno strumento indispensabile per assicurare la massima produttività e il pieno soddisfacimento della richiesta alimentare che il nostro Paese sta affrontando e dovrà affrontare nei prossimi mesi.

Giovanni Toffoli, Presidente Federchimica-Assofertilizzanti

Con l’auspicio che l’attuale situazione emergenziale possa risolversi nel più breve tempo possibile, le Imprese ribadiscono la propria disponibilità a lavorare a fianco delle organizzazioni e delle imprese della filiera per far fronte alle esigenze che si potranno presentare.

L’impegno di Agrofarma e Assofertilizzanti per garantire continuità produttiva della filiera agricola - Ultima modifica: 2020-03-14T12:29:44+01:00 da Terra e Vita

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento
Per favore inserisci il tuo nome