Federalimentare, -37% export verso Russia

Russia
Nei primi 8 mesi del 2015 con una perdita a regime di 210 milioni

Crolla del 37% l’export agroalimentare verso la Russia nei primi 8 mesi del 2015, con una perdita a regime di 210 milioni. Lo fa sapere la Federazione dell’Industria alimentare, a proposito della decisione del Governo di opporsi al rinnovo automatico delle sanzioni. «Sul rinnovo dell’embargo nel 2016 – commenta il presidente Luigi Scordamaglia – le valutazioni politiche hanno la priorità ma non possiamo ignorare le conseguenze per le imprese italiane».

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento
Per favore inserisci il tuo nome