Zucchine, pomodori e lattughe in netta risalita

Gli aumenti dei costi di produzione continuano a farsi sentire. Secondo le rilevazioni Bmti, le pere sono invece quotate meno rispetto al 2021

Fichi d’India, buona copertura dell'offertaterra e vita

Prezzi per i fichi d’India nella media del periodo, con una domanda su buoni livelli, soddisfatta dall’alta disponibilità di prodotto, soprattutto per i calibri maggiori. Prime partite in arrivo di bastardoni, ma che non suscitano ancora interesse da parte del consumatore, che preferisce la buona qualità del fico d’India comune.

Lattughe, produzione ancora limitata Terra e Vita

Con la fine delle villeggiature aumenta la domanda per le lattughe, ma la produzione è ancora bassa, con un ritardo dovuto alle temperature altissime e all’assenza di pioggia in agosto, in aggiunta ai temporali che si stanno verificando al momento. Prezzi in aumento per le varie lattughe in tutti i mercati, sia per il prodotto italiano sia per iceberg olandese, che continua a salire nelle quotazioni.

Melanzane: risalita delle quotazioniTerra e Vita

Domanda e prezzi in aumento per le melanzane. Si registra una minore disponibilità di prodotto con la produzione in serra che deve ancora prendere quota mentre sta terminando quella in piena area.

Meloni, campagna al termine

Campagna dei meloni che volge al termine, con la domanda che resta ancora su buon livelli, ma che si sta man mano spostando verso altri prodotti di stagione. Produzione segnata da un trend alto, in cui hanno inciso sia il clima torrido sia l’aumento dei costi di produzione. La qualità, nonostante ciò, si è attestata su buon livelli.

Pere, arriva l'Emilia Romagna

È iniziata la nuova produzione delle pere italiane, dall’Emilia Romagna, con le prime varietà che si affacciano nei mercati come le William e le Max Red Bartlett. Continua regolare la produzione di pere coscia siciliane. Domanda che sta man mano aumentando, ma prezzi che sono leggermente inferiori rispetto l’anno precedente, complice anche una produzione non ancora ottimale sia sul livello qualitativo che in termini di calibri (maggiore presenza di quelli piccoli).

Pomodori, forti rialziTerra e Vita

Deciso aumento per i pomodori, la cui nuova produzione siciliana non ha ancora preso il via. Forte rialzo soprattutto per le varietà maggiormente richieste come Piccadilly e Datterino. Aumento anche del tondo rosso a grappolo, trainato dall’aumento del prodotto importato (sia dall'Olanda sia da alcuni mercati dall’Albania).

Susine in discesa

Scendono le quotazioni delle susine, caratterizzate da un’alta disponibilità di diverse varietà. Prezzi tendenzialmente stabili ma con qualche calo per le cultivar che stanno finendo come la grossa di Felisio. È iniziata la produzione di Angeleno, che rimarrà nei prossimi mesi.

Uva da tavola, domanda nella normaterra e vita

In piena produzione molte varietà di uva da tavola provenienti dalla Sicilia e dalla Puglia, come l’Italia. Buona domanda anche per la rosata senza semi. Volge al termine la campagna della cultivar Vittoria. Sono presenti buoni quantitativi di Pizzutello. L’alta produzione e la domanda regolare hanno determinato quotazioni leggermente inferiori su base annuale.

Zucchine, listini da recordTerra e Vita

Quantitativi inferiori alla domanda che si attesta su buon livelli per le zucchine. La nuova produzione entra nei mercati con prezzi in aumento e di gran lunga superiori agli anni precedenti a causa della crisi climatica (forte caldo in estate e eventi temporaleschi in settembre) e l’aumento dei costi di produzione.

Leggi i prezzi dei prodotti ortofrutticoli del 19 settembre 2022

Zucchine, pomodori e lattughe in netta risalita - Ultima modifica: 2022-09-20T13:39:30+02:00 da Terra e Vita

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento
Per favore inserisci il tuo nome