Centinaio al Forum Coldiretti: «Nessuna manina, noi della Lega siamo persone serie»

Il Ministro dell'Agricoltura Gian Marco Centinaio al Forum dell'Alimentazione di Cernobbio nega possibili crisi di governo e ribadisce la serietà della Lega. Intanto la Professionale di Moncalvo presenta un innovativo rapporto: 18,9 milioni di italiani nell'ultimo anno hanno ordinato cibo tramite piattaforma web

Nessuna manina, nessun complotto e la volontà di andare avanti per cinque anni di governo. Gian Marco Centinaio, ministro dell'Agricoltura, arriva di buon mattino al Forum internazionale dell'alimentazione organizzato come ogni da Coldiretti nella splendida cornice di Villa d'Este a Cernobbio (Co) e ribadisce alcuni punti chiave dell'azione dell'Esecutivo. «Il Governo non è una famiglia Addams, non ci sono manine che modificano documenti fiscali e, ancora una volta, voglio ribadire che noi della Lega siamo persone serie».

Quiindi il Governo rischia? «Non è vero - ribadisce Centinaio - che il primo ministro Conte abbia minacciato di dimettersi e ci sono tutte le intenzioni e le condizioni per proseguire cinque anni».

Oscar Green, vivere come un'ape

Preso atto che il Consiglio dei Ministri 'straordinario' si terrà domani, Centinaio si concede al popolo Coldiretti e ammira i vincitori degli Oscar Green Coldiretti. Agri-bibite, case di paglia, tappeti green per amici a quattro zampe tra le novità. Ma anche l'idea di un giovane agricoltore trentino che fa vivere l'esperienza unica di essere un'ape e trascorrere momenti indimenticabili tra le cellette dell'arnia, attraverso una particolare struttura in legno collegata con più alveari che permette di intraprendere un viaggio multisensoriale alla scoperta del mondo delle api , sdraiati su un letto di fieno alpino, respirando i profumi del miele, della cera e della propoli.

Il boom del food delivery

Al Forum internazionale dell'alimentazione Coldiretti ha anche presentato un rapporto innovativo in cui si evidenzia come 18,9 di italiani in un anno con regolarità (3,8 milioni) e occasionalmente (15,1 milioni) hanno ordinato tramite una piattaforma web cibo pronto cucinato recapitato da operatori del food delivery.

E ancora. Quasi 32 milioni (di cui 11,1 milioni con regolarità e 20,5 milioni di tanto in tanto) lo hanno fatto contattando direttamente ristoranti o pizzeria di conoscenza.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento
Per favore inserisci il tuo nome