Danni da siccità in Toscana, fino al 23 aprile le domande di risarcimento

siccità
La Regione, nella sua proposta inviata al Ministero a dicembre 2017 dove chiedeva il riconoscimento del carattere di eccezionalità, aveva stimato un danno di circa 430 milioni di euro su tutta la regione.

Recentemente il ministro delle Politiche Agricole, Maurizio Martina, aveva firmato il decreto con il quale è stato riconosciuto il carattere di eccezionalità della siccità che ha interessato l’agricoltura in Toscana nel 2017, per poter attivare alcuni interventi di sostegno alle imprese agricole che hanno subito una consistente riduzione delle produzioni. Il decreto è stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale del 9 marzo 2018, Dm. 22/02/2018 “Dichiarazione del carattere di eccezionalità degli eventi calamitosi verificatisi in Toscana”. La regione, nella sua proposta inviata al Ministero a dicembre 2017, aveva stimato un danno di circa 430 milioni di euro. Le aree interessate coprono la quasi totalità della regione, con l’eccezione di alcuni Comuni delle province di Livorno e Pisa. Il termine per la presentazione delle domande è stato fissato al prossimo 23 aprile e vanno presentate online sul portale di Artea (www.artea.toscana.it).

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento
Per favore inserisci il tuo nome