Eco-schemi, una guida per conoscerli e applicarli al meglio

eco-schemi
La descrizione dettagliata dei nuovi impegni ambientali previsti dal Piano strategico Pac, i contributi a ettaro e cosa bisogna fare per ottenerli

Rispetto alla Pac 2014-2022, la nuova geometria degli aiuti comunitari che entrerà in vigore a gennaio 2023 e resterà attiva fino al 31 dicembre 2027, vedrà una riduzione del massimale dei pagamenti diretti "certi" dall’85 al 48%. Gran parte di questo taglio è dovuto alla sostituzione del greening con gli eco-schemi, i nuovi regimi ecologici che, su base volontaria, possono generare un pagamento disaccoppiato a superficie per le aziende agricole che decideranno di eseguire alcune pratiche “benefiche per il clima e l’ambiente”. Impegni che per essere applicati in maniera efficace richiedono conoscenza, innovazione e un’attenta valutazione agronomica.

Tante domande in cerca di risposta

Ma gli eco-schemi stanno facendo sorgere molti interrogativi tra gli imprenditori agricoli e i tecnici a tutti i livelli. Quali vantaggi economici e agronomici porterà inerbire l’interfila di vigneti e oliveti? È possibile ridurre le dosi di farmaci somministrate a bovini, suini e ovi-caprini negli allevamenti senza pregiudicare la produzione di latte e carne ed evitando lo scoppio di infezioni? A quali tipologie di aziende agricole può convenire introdurre colture foraggere e leguminose nelle rotazioni e interrare i residui per favorire il sequestro di carbonio? E ancora: vale la pena impegnarsi a piantare specie nettarifere o pollinifere nell’interfila dei seminativi o delle coltivazioni arboree per facilitare il lavoro degli insetti impollinatori, ricevendo un incentivo che va da 250 a 500 €/ha?

Per rispondere a queste e a molte altre domande Terra è Vita ha realizzato una guida che illustra i cinque eco-schemi previsti dal Pns. All'interno si trova la descrizione dettagliata di pregi e difetti, vantaggi e svantaggi, opportunità e criticità per ogni eco-schema. A firmarla sono alcuni tra i più autorevoli esperti delle materie trattate, molti di loro membri del Comitato tecnico scientifico di Edagricole.

Ampio spazio viene dato all'elenco degli impegni che gli agricoltori dovranno assumersi se decideranno di aderire a uno o più eco-schemi. Ma anche e soprattutto come applicare le prescrizioni per ottenere i risultati attesi facendo quadrare i conti.

GUIDA GRATUITA "ECOSCHEMI"

NUOVA PAC LE SCELTE GREEN DELL'ITALIA

Scarica la guida per scoprire:

  • le tipologie e i plafond dei cinque eco-schemi previsti nel piano strategico Pac;
  • opportunità e criticità per ogni eco-schema;
  • gli impegni che l’agricoltore si deve assumere se deciderà di aderire a uno o più eco-schemi;
  • come applicare le prescrizioni per ottenere i risultati attesi facendo quadrare i conti.
Eco-schemi, una guida per conoscerli e applicarli al meglio - Ultima modifica: 2022-02-23T08:00:41+01:00 da Terra e Vita

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento
Per favore inserisci il tuo nome