Macchine agricole, Vodafone Business gestisce le flotte con l’IoT

macchine agricole
Con un semplice dispositivo montato sulle mezzi è possibile conoscere in tempo reale la posizione e monitorare la condizione delle parti più sensibili a guasti o rotture. Informazioni che si convertono in benefici economici per una maggior efficienza di lavoro e un risparmio sui costi di manutenzione

 

 

La gestione tecnologica delle flotte di macchine è diventata sempre più centrale per aziende agricole e agromeccaniche. Gli asset e i costi afferenti al parco macchine sono determinanti per la continuità di business delle imprese del settore primario. Non stupisce che il mercato del fleet management cresca costantemente a due cifre. E secondo Berg Insight saranno ben 33 milioni i veicoli connessi appartenenti a flotte entro il 2022, in Europa e negli Stati Uniti. Macchine agricole comprese.

A supporto delle aziende italiane Vodafone Business schiera Fleet Analytics, soluzione di Vodafone Automotive frutto della partnership con Geotab, società specializzata nei servizi di sicurezza e protezione, gestione dei dispositivi nel rispetto degli standard delle case costruttrici.

Un kit facile da installare e utilizzare

La base tecnologica di Fleet Analytics è il device IoT Vodafone GO9, composto da modem cellulare, modulo Gps e accelerometro. Si collega ai veicoli in pochi minuti tramite la porta Odb e permetterà di leggere i dati su dashboard totalmente personalizzabili sulla base dei parametri che si intende monitorare.

La soluzione Vodafone Business Fleet Analytics è disponibile in due livelli di servizio: Base e Pro. Entrambi sono disponibili su Web e tramite App.

La versione Base è già molto completa, offrendo informazioni in tempo reale su spostamenti, report completi che includono l'utilizzo, il tempo di inattività e l'utilizzo dopo l'orario di lavoro, oltre ad utili promemoria sulla manutenzione basata su tempo di guida e chilometri percorsi. A supporto dei fleet manager ci sono anche le funzioni di geofencing (funzione che permette di delimitare un perimetro virtuale per l’uso delle macchine, e che invia prontamente notifiche in caso di superamento dei confini stessi).

Particolarmente attuale l’EVSA. Si tratta di uno strumento creato per aiutare le aziende a individuare i veicoli della flotta che potrebbero essere sostituiti con veicoli elettrici.

La versione Pro aggiunge ulteriori importanti funzionalità. Come la diagnostica avanzata: carburante, chilometri percorsi, guasti (motore, temperatura del liquido dei freni, pressione pneumatici, ricircolo dei gas di scarico EGR e altro ancora) e cinture di sicurezza. Anche la manutenzione migliora ulteriormente, grazie ai promemoria basati sui parametri ricevuti dal motore.

macchine agricoleMonitoraggio costante dello "stato di salute" delle macchine agricole

Si aggiunge anche la valutazione dello stato di salute della batteria. Avviso di batteria scarica e monitoraggio della tensione quando il veicolo è spento. Rilevamento della batteria scarica, porta aperta, luci accese e altro ancora. Trattandosi di un componente che più di altri possono tenere ferma una macchina, è facile immaginare la soddisfazione dei fleet manager nel poter contare su questa funzionalità.

Va sottolineata la presenza del rilevamento della collisione in tempo reale. Accelerometro e giroscopio autocalibranti, memorizzazione dei dati di incidente, rilevamento dell'impatto con veicolo in sosta (rilevamento del movimento del veicolo a motore spento).

Sintetizzando, la versione Base permette di semplificare la gestione della flotta, riducendo al tempo stesso il fermo veicolo e ottimizzando i percorsi fatti. Questo si traduce inoltre in una riduzione dell’impatto ambientale (tema di particolare importanza nel settore agricolo), aiutando le aziende a raggiungere gli obbiettivi di sostenibilità delle emissioni senza influire negativamente sul conto economico.

Costi ridotti avendo tutto sotto controllo

Per le organizzazioni che optano per l’opzione Pro, si aggiungono i vantaggi derivanti dall’ottimizzazione dei costi della flotta. In particolare, riduzione del consumo di carburante e dei costi di manutenzione, senza scordare la diminuzione dei costi assicurativi. Infine, ricordiamo l’aumentata sicurezza dei conducenti, aiutando gli stessi a migliorare le proprie abitudini di guida.

La soluzione proposta da Vodafone Business si distingue per la semplicità di installazione e setup, che non richiede più di 15 minuti, e al tempo stesso offre un numero pressoché illimitato di report e regole personalizzate.

L’accesso alla piattaforma di Fleet Analytics viene effettuato solo quando necessario e in i dati riportati sono di facile interpretazione.

Vodafone Business ha pensato fin dalla progettazione alla modularità. Infatti, il singolo dispositivo installato è espandibile tramite una serie di accessori che permette di abilitare nuovi casi d’uso. La presenza di API pubbliche consente a partner e clienti di sviluppare software per integrare la piattaforma con i propri sistemi informativi.

Infine, punto di merito di Vodafone Business è aver proposto per prima sul mercato una soluzione che aiuti concretamente anche le aziende agricole nel processo di elettrificazione della propria flotta di veicoli.

Macchine agricole, Vodafone Business gestisce le flotte con l’IoT - Ultima modifica: 2021-01-29T19:09:39+01:00 da Simone Martarello

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento
Per favore inserisci il tuo nome