Xylella avanza nella Piana degli olivi monumentali

    Panoramica della Piana degli olivi monumentali, sempre più colpita dal batterio Xylella
    Secondo l’ultimo aggiornamento del monitoraggio sulla diffusione del batterio, sono 40 le nuove piante infette. Sempre più coinvolto il territorio di Fasano (Br)

    Il batterio Xylella fastidiosa subsp. pauca ceppo ST53 avanza in maniera sempre più evidente nella Piana degli olivi monumentali che si estende da Carovigno (Br), passando per i territori di Ostuni e Fasano, fino a Monopoli (Ba).

    È questa la considerazione che emerge dai dati dell’ultimo aggiornamento, il settimo, sull’attività di monitoraggio avviata lo scorso giugno.

     

    40 nuove piante infette (38 olivi e due lavande)

    La distribuzione delle nuove piante infette (fonte: Infoxylella.it)

    Sono state infatti ritrovate altre 40 piante infette (38 olivi e due lavande) tutte in zona contenimento nei comuni di Cisternino (2), Fasano (14), Locorotondo (1) ed Ostuni (23), secondo quanto appare sul sito istituzionale della Regione Puglia “Emergenza Xylella”, sul quale sono state pubblicate 11 comunicazioni Selge (n° 200, 202, 204, 217, 222, 223, 224, 227, 229, 232, 235).

     

    Crescente interessamento della Piana degli olivi monumentali

    La Piana degli olivi monumentali è sempre più coinvolta nell'infezione da Xylella

    Da tali esiti viene confermato il crescente interessamento della Piana degli olivi monumentali (alla quale afferiscono 37 delle 40 piante positive) e in particolare dell’agro di Fasano, fisicamente più vicino al limite nord della zona contenimento.

    A Fasano le piante positive ricadono in due focolai già noti (altre 7 piante, 5 olivi e 2 lavande già significativamente sintomatiche, in prossimità della stazione di servizio vicina al confine con la zona cuscinetto, e un olivo adiacente al mercato ortofrutticolo all'ingrosso).

    Ma le piante positive sono presenti soprattutto in tre nuovi focolai, rispettivamente 4 olivi vicino alla circonvallazione della frazione di Torre Canne, 1 olivo nell’aiuola di una rotatoria proprio all’ingresso di un noto centro commerciale adiacente alla SS16, 1 olivo nella parte meridionale dell’agro, non lontano dalla frazione di Madonna Pozzo Guaceto.

     

    Dall’inizio del monitoraggio segnalate 67 nuove piante infette

    Dall’inizio del monitoraggio sono state segnalate 67 nuove piante infette nella zona contenimento

    Complessivamente dall’inizio dell’attuale monitoraggio, iniziato nel giugno scorso e arrivato al settimo aggiornamento, sale a 67 il numero complessivo delle piante segnalate come infette nella zona contenimento come delimitata fino al 20 agosto scorso, data dell’entrata in vigore del nuovo Regolamento UE per il contrasto al temuto batterio.

     

    Xylella avanza nella Piana degli olivi monumentali - Ultima modifica: 2020-09-17T10:57:07+02:00 da Giuseppe Sportelli

    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento
    Per favore inserisci il tuo nome