Nuova Pac rinviata al 2023

Flash da Bruxelles

Raggiunto l’accordo a Bruxelles sul regolamento transitorio che coprirà il buco di tre anni tra vecchia e nuova programmazione della politica agricola comune

La riforma della Politica agricola comune entrerà in vigore non prima
del 1 gennaio 2023.

È questo il frutto dell'accordo, secondo quanto riporta l’agenzia Ansa, raggiunto dai negoziatori delle istituzioni europee che stamattina hanno concluso a Bruxelles le trattative sul regolamento transitorio della Pac che prolunga le regole attuali dopo il 2020.

Per l'ufficialità serve però ancora l'approvazione degli Stati membri, attesa nel comitato speciale agricoltura previsto nel pomeriggio.

Ricordiamo che la prossima Pac dovrà prevedere regole in linea con gli obiettivi del Green Deal, con un bilancio potenziato dall'iniezione di liquidità del fondo Next Generation Ue

Nuova Pac rinviata al 2023 - Ultima modifica: 2020-06-30T12:59:14+02:00 da Terra e Vita

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento
Per favore inserisci il tuo nome