Albicocche in risalita dall’abisso dei prezzi bassi

Aumenta la domanda, migliora la qualità e i listini sono in ripresa per le varietà tradizionali. Una tendenza ricalcata anche da ciliegie, meloni, pomodori e zucchine. Pesche, Angurie e cipolle in tenuta. L'analisi delle quotazioni dell'ortofrutta per la seconda settimana di luglio rilevate da Unioncamere-Bmti e Italmercati

AlbicoccheTerra e Vita

Quotazioni tendenzialmente in aumento per le albicocche: le varietà tradizionali, come Portici e Pellecchiella, evidenziano un prezzo più alto per via della maggior richiesta da parte dei consumatori. I prezzi sono ancora molto bassi per le Cott, ancora penalizzate dalla scarsa qualità e, talvolta, da partite messe in commercio con un grado di maturazione insufficiente. In partenza la campagna delle varietà tardive, con la Faralia a prezzi inferiori rispetto allo scorso anno.

AngurieTerra e Vita

In calo leggero le quotazioni per l’anguria, complice l’aumento di produzione tipico del periodo. Da notare comunque che i prezzi si mantengono più elevati rispetto allo scorso anno, caratterizzato da livelli produttivi molto più alti. La qualità è buona, specie per il prodotto lombardo.

CiliegieTerra e VitaTerra e Vita

Aumentano le quotazioni delle ciliegie per effetto del calo della produzione da parte del Sud e Centro Italia. Da segnalare la campagna del Trentino, entrata nel pieno della produzione, con prezzi tendenzialmente superiori a quelli della settimana scorsa, complice la maggior richiesta di prodotto di qualità.

Cipolle di TropeaTerra e Vita

Non si osservano, nel complesso, particolari variazioni nelle quotazioni delle cipolle rosse di Tropea, caratterizzate ancora da una buona qualità e da una domanda costante da parte dei consumatori.

MeloniTerra e Vita

Ancora un lieve aumento per le quotazioni generali dei meloni, caratterizzati al momento da un livello produttivo non ottimale per il periodo. Su base tendenziale i prezzi si sono attestati su superiori rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. Da notare la similarità di prezzo fra meloni lisci e retati.

Pesche e NettarineTerra e Vita

Per quanto riguarda le pesche si evidenziano cali di prezzo soprattutto per il prodotto di provenienza spagnola, oggetto di una richiesta più bassa. Situazione invece sostanzialmente stabile per le produzioni nazionali, al momento di qualità e caratterizzate da un buon equilibrio domanda-offerta. Dinamica simile per le nettarine che però mostrano cali delle quotazioni anche per la produzione nazionale, ben più elevata rispetto al livello della domanda.

PomodoriTerra e Vita

Le quotazioni dei pomodori di provenienza olandese sono tornati sui valori in linea col periodo rispetto alla scorsa settimana, mentre si osservano incrementi di prezzo per i datterini, la cui qualità è in netto aumento. I cuore di bue e tondi lisci verdi continuano ad essere richiesti in quantità superiori alla media del periodo, con effetti positivi sui prezzi.

ZucchineTerra e Vita

Come previsto, continuano ad aumentare le quotazioni delle zucchine, complice il caldo, che ne rallenta la produzione, e la presenza di infezione da nematodi.

Leggi i prezzi dei prodotti ortofrutticoli dell'8 luglio 2019

Albicocche in risalita dall’abisso dei prezzi bassi - Ultima modifica: 2019-07-09T17:25:24+00:00 da Terra e Vita

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento
Per favore inserisci il tuo nome