Ortofrutta, settimana all’insegna della stabilità nelle quotazioni

Secondo le rilevazioni Bmti, praticamente invariati cetrioli, lattughe, uva da tavola, susine, pesche e nettarine. Pomodori in lieve rialzo.

Cetrioli sopra la media del periodoterra e vita

Sostanzialmente stabili le quotazioni dei cetrioli, che si attestano su livelli superiori alla media del periodo. Da un punto di vista qualitativo il livello non risulta essere particolarmente elevato in quanto, come per altre produzioni, le coltivazioni hanno risentito delle temperature elevate. La domanda si rivela variabile a seconda dell’andamento climatico.

Fichi d’India, domanda prevista in aumentoterra e vita

Quotazioni tendenzialmente stabili quelle dei fichi d’India, con qualche segnale di calo. La qualità del prodotto risulta elevata. Il livello della domanda è nella media, ma dovrebbe aumentare con il rientro delle persone nei grandi centri urbani. Al momento è presente la tipologia fico d’india “comune”. A breve dovrebbe arrivare il tipo “Bastardone”.

Fichi, campagna agli sgoccioliTerra e Vita

La campagna di raccolta dei fichi volge al termine, complice anche le ultime piogge che ne hanno accelerato la fine. Restano ancora alcune produzioni, prevalentemente dalle regioni centro-settentrionali, che dovrebbero esaurirsi nel giro di un paio di settimane. La qualità è nella media e il livello della domanda non è ancora elevato.

Lattughe, listini verso la discesaterra e vita

Quotazioni stabili per le lattughe, attestatesi su livelli medio-alti con qualche segnale di calo. Le elevate temperature del mese di agosto hanno determinato alcuni ritardi nella messa a dimora delle piantine e delle semine. La produzione dovrebbe aumentare nel giro di circa una settimana, fattore che dovrebbe spingere verso il basso i prezzi. Relativamente alla lattuga “Iceberg” il prodotto è ancora prevalentemente olandese, con quotazioni medio-alte e alcuni segnali di aumento.

Melanzane, mancano le lungheterra e vita

Le melanzane evidenziano quotazioni stabili su livelli medio-alti, con un livello della qualità medio e una buona presenza di prodotto in coltivazione protetta, che ha ormai sostituito una buona parte del prodotto in campo aperto. Esigua la presenza di melanzane lunghe.

Meloni, il clima favorisce i consumiterra e vita

I meloni presentano un livello qualitativo nella media con una domanda che sta tenendo grazie alle temperature medio-alte in alcune aree. Le quotazioni sono leggermente superiori alla media e strettamente legate all’andamento climatico. La domanda dovrebbe diminuire laddove si prevede pioggia e calo delle temperature. Relativamente al melone giallo invernale le quotazioni risultano nella media con andamento stabile.

Pesche e nettarine, ci sono solo le tardiveterra e vita

Quotazioni stabili per pesche e nettarine con qualche cenno di calo. Al momento sono presenti le ultime cultivar tardive sia per le pesche sia per le nettarine. È terminata la campagna del prodotto a frutto piatto e, ormai, anche la produzione di percoche. La qualità è ancora buona. Si riscontra la presenza di una quota di prodotto frigo-conservato.

Pomodori, il "Cuore di Bue" spinge verso l'altoTerra e Vita

Nonostante le quotazioni elevate, i pomodori verdi manifestano ulteriori, seppur lievi, incrementi di prezzo per il cuore di bue. Da segnalare la fine della produzione per il tondo liscio verde, già sostituito dal costoluto verde, anche questo con quotazioni medio-alte. Relativamente ai pomodori piccoli le quotazioni risultano in leggero aumento anche per ciliegino, datterino e piccadilly con livello dei prezzi medio-alto. Quotazioni nella media del periodo per pomodoro rosso a grappolo sia provenienza olandese sia italiana. Anche in questo caso si riscontrano cenni di aumento delle quotazioni.

Susine, buona la qualitàterra e vita

La domanda di susine si colloca su livelli medio-bassi, con quotazioni altalenanti ma sostanzialmente stabili a seconda della varietà. Sono presenti le produzioni di fine estate quali “Fortune”, “T.C.Sun”, e “Grossa di Felisio”. La campagna procede a ritmi regolari. Buona la qualità.

Uva da tavola, cala l'interesse per la seedlessterra e vita

Prezzi dell’uva da tavola su livello leggermente superiore alla media, con una buona qualità. È iniziata la campagna per l’uva Italia e il Pizzutello. Buona la presenza di Uva Fragola con richiesta abbastanza elevata. Ormai verso la fine del periodo per l’uva Vittoria. Per le uve nere è presente prevalentemente la cultivar Palmieri con domanda medio-bassa. Rispetto agli anni precedenti, in questo periodo, si registra un minor interesse per il prodotto apireno.

Zucchine, aumenta la produzione

Aumenta la produzione delle zucchine con l’entrata in produzione dei nuovi impianti. La qualità è medio-buona. I prezzi si mantengono ancora sopra la media su livelli medio-alti.

Leggi i prezzi dei prodotti ortofrutticoli del 5 settembre 2022

Ortofrutta, settimana all’insegna della stabilità nelle quotazioni - Ultima modifica: 2022-09-06T19:16:55+02:00 da Terra e Vita

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento
Per favore inserisci il tuo nome