Zypar porta l’innovazione nel diserbo dei cereali a paglia

Zypar è il primo erbicida in Italia a base di Arylex active ad ottenere la registrazione per l'utilizzo sui cereali a paglia (frumento duro, tenero, orzo, segale, triticale e farro). Una soluzione erbicida ideale per il controllo delle infestanti a foglia larga, anche le più difficili

Le novità nel diserbo dei cereali vernini sono ormai perle rare. La perla più brillante è quella pescata da Corteva.

Zypar è il primo erbicida in Italia a base di Arylex active ad ottenere la registrazione per l'utilizzo sui cereali a paglia (frumento duro, tenero, orzo, segale, triticale e farro). Un’innovazione particolarmente attesa dai cerealicoltori per fare fronte ai diffusi problemi di resistenza o di diminuzione dell’efficacia dei più classici erbicidi, riscontrato negli ultimi anni in particolar modo sulle infestanti dicotiledoni.

Nuova società, nuova sostanza attiva, nuovo formulato

Corteva è il nuovo top player del comparto Crop Protection, frutto della recente fusione tra Dow Agrosciences e Dupont.

Arylex active è una nuova molecola attiva erbicida (sviluppata da Dow), capostipite della famiglia chimica degli arilpicolinati, una nuova classe chimica classificata da HRAC1 nel gruppo O (quello delle molecole ad azione ormonosimile). Grazie alle sue inedite proprietà, Arylex active è in grado di rivoluzionare il controllo delle infestanti dicotiledoni. Le esperienze effettuate in cinque anni di caratterizzazione più otto anni di verifiche e di prove registrative eseguite anche nel nostro Paese hanno infatti permesso di fare emergere le conferme sull’efficacia, sulla flessibilità e sulla selettività di questa sostanza attiva che si caratterizza per:

  • la straordinaria efficacia, raggiungibile con un dosaggio estremamente basso;
  • la capacità di essere uno strumento ineguagliabile per la gestione delle resistenze;
  • la garanzia di applicazioni sicure ed efficaci anche nelle condizioni pedoclimatiche più difficili;
  • una facilità d’uso declinata in diverse formulazioni.

Zypar è il nuovo formulato a base di Arylex active (nome commerciale di halauxifen-metile); Florasulam e Cloquintocet-mexyl (antidoto agronomico), una formulazione che garantisce l’estrema flessibilità d’uso del nuovo prodotto.

Selettività e miscibilità

Si tratta di una nuova soluzione erbicida per il controllo delle infestanti a foglia larga, anche le più difficili, per i cereali a paglia. Zypar, non pone restrizioni alle colture vicine e in successione, ha infatti una selettività eccezionale ed è perfettamente miscibile con i graminicidi attualmente in commercio. La grande flessibilità di Zypar lo rende la soluzione migliore per il diserbo nei diversi areali cerealicoli italiani. Nelle esperienze pubblicate sulle nostre riviste (si legga qui) il nuovo prodotto si è rivelato uno strumento decisivo per far fronte all’aumento delle popolazioni di Papaver rhoeas non controllate a sufficienza dalle solfoniluree, grazie al meccanismo d’azione diverso rispetto agli erbicidi inibitori dell’Als (acetolattato sintetasi). Decisiva anche l’efficacia nei confronti della Fumaria officinalis e il controllo del cardo mariano. Anche su infestanti tipicamente primaverili quali Fallopia convolvolus (Fallopia), Polygonum aviculare (Poligono aviculare) e Chenopodium album (chenopodio) ha evidenziato un’ottima attività.

Il posizionamento

La nuova molecola appartiene al gruppo O, ma il comportamento è decisamente più positivo rispetto ai fenossiderivati oggi in uso in termini di: rischio di deriva, selettività colturale, indipendenza dalle temperature, con vantaggi applicativi notevoli per i cerealicoltori. La flessibilità d’impiego ne consente il posizionamento in un’ampia porzione del ciclo produttivo, dallo sviluppo delle foglie iniziali fino alla fase di inizio botticella. L’ottima compatibilità con gli erbicidi a specifica o prevalente azione sulle infestanti graminacee, ne consente l’utilizzo anche nelle strategie one-pass.

Clicca qui per scaricare la brochure

Clicca qui per scaricare l’etichetta

Clicca qui per accedere allo speciale «Il nuovo riferimento per i cereali a paglia» pubblicato da Terra e Vita

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento
Per favore inserisci il tuo nome