Giro di vite sulle autorizzazioni eccezionali

Usi di emergenza sotto la lente dell’Efsa in dieci paesi Ue. Nel mirino dell’authority soprattutto i neonicotinoidi. Ma gli obiettivi del Green Deal di riduzione della chimica spingono a rivedere le concessioni in maniera più restrittiva

Su mandato della Commissione europea, l'Autorità europea per la sicurezza alimentare (Efsa) ha cominciato la valutazione di 21 autorizzazioni di uso di emergenza di tre insetticidi neonicotinoidi. L’uso di questi formulati en plein air è vietato nell'Ue perché nocivi alle api.

Un caso scoppiato sulla bietola

Le richieste in deroga riguardano i prodotti clothianidin, imidacloprid, thiamethoxam e efsathiacloprid, provengono da 10 Stati membri (Austria, Belgio, Croazia, Danimarca, Spagna, Finlandia, Lituania, Polonia, Romania e Slovacchia), e riguardano tutte il 2020 e l'utilizzo per le barbabietole da zucchero.

 

 

L'uso all’aperto di imidacloprid, tiametoxam e clothianidin è stato vietato nel maggio 2018 e nel gennaio 2020 una richiesta di rinnovo dell'approvazione del thiacloprid è stata respinta dalla Commissione europea. Tali decisioni sono state prese sulla scorta di valutazioni scientifiche effettuate dall'EFSA.

I dubbi della Commissione e il mandato a Efsa

La Commissione ha chiesto all'Efsa di verificare se le autorizzazioni di emergenza concesse per l'anno in corso soddisfino le condizioni fissate dalle norme Ue. Altri paesi potrebbero aggiungersi, se altre autorizzazioni di questo tipo saranno concesse dagli Stati membri nel periodo del mandato, che si concluderà nel 2021.

L'Efsa fisserà una nuova metodologia
più stringente entro due anni

In seguito a un esame analogo, nel 2017, la Commissione europea ha deciso di sospendere l'uso in emergenza in Romania e Lituania.

L'Efsa inoltre rivedrà la metodologia utilizzata per le valutazioni alla luce degli obiettivi Ue per ridurre l'uso di pesticidi e la promozione di alternative a queste sostanze. La nuova metodologia dovrebbe essere disponibile entro la fine del 2022.

Giro di vite sulle autorizzazioni eccezionali - Ultima modifica: 2020-12-10T03:20:29+01:00 da Lorenzo Tosi

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento
Per favore inserisci il tuo nome