Uno scudo contro la peronospora della vite

Paolo Borsa, Technical Crop Manager di Syngenta, durante il Grape Field Tour 2018.
Nella tappa nell'Oltrepo pavese del Grape Field Tour 2018, presso l’Azienda Vercesi a Montù Beccaria, la linea antiperonosporica di Syngenta a base di Pergado più Ridomil Gold conferma la sua efficacia anche in un'annata difficile

«Nonostante l’andamento stagionale piuttosto difficile, la linea Syngenta, dedicata alla protezione della vite dalla peronospora, ha confermato l’ottima affidabilità dei suoi prodotti nel contrastare questa avversità».

La strategia vincente

Lo dichiara Marco Vercoli, Sales Representative di Syngenta Italia, durante una delle tappe del Grape Field Tour 2018, ospitata dall’Azienda Agricola Vercesi Maurizio, Costamontefedele, Montù Beccaria (PV).

Marco Vercoli e gli altri tecnici Syngenta

«Per una strategia vincente è necessario operare la scelta sulla base delle caratteristiche dei prodotti in relazione alla fase fenologica della coltura - spiega Paolo Borsa, Technical Crop Manager di Syngenta - Per la fase di pre e post fioritura Syngenta propone la linea Pergado, mentre, nella fase fenologica di fioritura della vite, Ridomil Gold conferma la sua efficacia».

Tre tesi a confronto

I tecnici Syngenta hanno supportato queste dichiarazioni accompagnando gli intervenuti presso i vigneti dell’Azienda Vercesi, mostrando le prove sperimentali in atto. Sono state realizzate tre tesi sperimentali di confronto, una mediante l’utilizzo della linea Syngenta, una mediante l’utilizzo di prodotti concorrenti e il testimone non trattato per la peronospora. I risultati non lasciano spazio a dubbi, la produzione del testimone non trattato risulta irrimediabilmente compromessa, con un danno produttivo quasi totale, mentre sia la linea Syngenta, sia la linea alternativa di confronto, hanno assicurato una buona protezione, con sintomatologia quasi del tutto assente sul prodotto.

Prove compiute dal centro di saggio Anadiag

Le prove sono state condotte e gestite, in totale autonomia, da Anadiag Italia, centro di saggio ufficialmente riconosciuto dal Ministero delle Politiche Agricole e Forestali e dal Ministero della Salute, che offre servizi di sperimentazione e sviluppo di agrofarmaci, prodotti biologici, fertilizzanti e mezzi tecnici per l'agricoltura.
Anche in questo contesto Syngenta ha voluto approfondire il tema della gestione del trattamento e delle corrette misure di mitigazione, promuovendo sia il corretto impiego dei prodotti, sia le tecniche più avanzate per lo smaltimento dei residui.

Grappolo completamente distrutto dalla peronospora nella tesi non trattata
I danni alla vegetazione nel testimone non trattato
Grappoli e foglie perfettamente protetti nella tesi Syngenta a base di Pergado e Ridomil Gold

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento
Per favore inserisci il tuo nome