È nato il “polo del gusto” di Montespertoli nel segno di ambiente e qualità

Montespertoli
House on hillside
Presentato il nuovo progetto “MontespertiGust”, una rete di imprese dell'Associazione produttori colline toscane.

A Montespertoli, Comune ubicato tra le colline fiorentine, rinomato per la produzione vinicola e olearia, il presidente dell’Apct (Associazione produttori colline toscane) Diego Tomasulo, ha presentato il nuovo progetto “MontespertiGust”, una rete di imprese  della predetta Associazione, una sorta di “polo del gusto” di Montespertoli (Fi) nel segno dell’ambiente, genuinità e qualità. L’obiettivo è garantire la qualità del cibo, la filiera corta ed affermare i prodotti tipici toscani sul mercato nazionale ed internazionale. Tutto questo è stato recepito da un folto gruppo di aziende agricole con sede a Montespertoli, che da alcuni anni si sono riuniti sotto un unico marchio e che ora hanno deciso di lanciare il progetto MontespertiGust.

Trattasi di una piattaforma ideata da 24 aderenti all’Apct, che coinvolge vari professionisti, agronomi, biologi, nutrizionisti, tutor in biodinamica ed energia rinnovabile, docenti in storia e cultura del cibo e del territorio e veterinari, che si pone l’obiettivo di fare rete e promuovere le eccellenze toscane. Tutto questo avverrà secondo un programma di iniziative  didattiche che interesseranno le scuole,  convegnistiche, enogastronomiche,  visite alle aziende agricole e  corsi di cucina. Grazie alla collaborazione della Slow medicine saranno organizzati seminari sul rapporto tra salute e qualità del cibo. Grazie alle competenze ed alle idee dei professionisti coinvolti nel progetto, le aziende potranno beneficiare di soluzioni ed agevolazioni per poter esportare i propri prodotti all’estero, sulla tutela e salvaguardia dell’ambiente, fino all’assistenza per la partecipazione a gare e manifestazioni internazionali.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento
Per favore inserisci il tuo nome