De Nigris e Coldiretti battezzano la filiera dell’aceto tutta italiana

aceto
Prodotto con le uve coltivate da 45 agricoltori pugliesi per valorizzare la materia prima italiana che sarà trasformata in Emilia e Campania

Etico, trasparente, sostenibile e, al di là di ogni dubbio, made in Italy al 100%: nelle materie prime e in ogni fase della lavorazione. Questi i "segni particolari" inseriti nella carta di identità di Filiera Aceto 100% Italiana, progetto sviluppato dal Gruppo De Nigris e da  Coldiretti per Filiera Italia, che è stato presentato a Milano alla ''Vigna di Leonardo'' di fronte al Cenacolo Vinciano.

Si parte con 45 agricoltori pugliesi

Il progetto Filiera Aceto 100% Italiana si concretizza nell'aceto di vino dal Campo De Nigris che sarà prodotto con uve vengono conferite esclusivamente da produttori italiani certificati da Coldiretti. Per ora saranno 45 agricoltori pugliesi, ma pian piano entreranno anche imprenditori di altre regioni. La materia prima sarà trasformata in cantine riconosciute e parte  integrante della filiera, i vini così ottenuti in un passaggio cortissimo verranno lavorati negli stabilimenti De Nigris di Carpi (MO) San Donnino (RE) e Caivano (NA), in impianti considerati tra i più moderni ed efficienti in campo enologico.

Ogni elemento, assicurano De Nigris e Coldiretti, l'uva e il lavoro nella vigna, il trasporto delle materie prime, la lavorazione, l'imbottigliamento e la distribuzione, saranno perfettamente tracciabili e certificati. Infine, tutti i prodotti saranno riconoscibili grazie al marchio ''Firmato dagli agricoltori Italiani'' e ogni bottiglia ricorderà che ''conosciamo ogni agricoltore così da garantire una filiera responsabile". L'aceto Dal Campo sarà in vendita da metà ottobre.

Tutela del made in Italy e dei consumatori

Un progetto che avrà un ruolo considerevole anche nella tutela del made in Italy e nell'educazione del consumatore. «La dieta mediterranea rischia di scomparire - ha detto il presidente di Coldiretti Ettore Prandini - perché c'è un tentativo di omologare qualsiasi forma di produzione che porta a snaturare anche ciò che ci ha contraddistinto nel mondo: la qualità del prodotto». Il rispetto, la fiducia e il giusto compenso a chi produce, per offrire  al consumatore un prodotto sano, buono e veritiero sono i valori  alla base di Filiera Aceto 100% Italiana.

«Questa è anche una filiera culturale - ha dichiarato il presidente del Gruppo De Nigris Armando de Nigris - l'industria non può fare da sola, deve poter lavorare al fianco delle istituzioni delle associazioni e dei consorzi per dare autorevolezza alla filiera ed  educare il consumatore. Troppe volte vediamo prodotti che costano troppo poco per essere originali o con scarse indicazioni sulle  etichette delle confezioni che distraggono dal ''vero'' la distribuzione e minacciano la salute dei consumatori».
Filiera Italia oggi conta oltre 50 marchi dell'agroindustria italiana associati.

De Nigris e Coldiretti battezzano la filiera dell’aceto tutta italiana - Ultima modifica: 2019-09-20T12:38:43+00:00 da Terra e Vita

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento
Per favore inserisci il tuo nome