Mele del Trentino, la campagna 2019 chiude in positivo

mele
La carenza di prodotto ha tenuto alti i prezzi e l'emergenza Covid-19 ha fatto crescere la domanda. Soddisfatte le maggiori cooperative che liquideranno ai soci compensi più alti dal 10 al 25% rispetto all'anno precedente

È entrata nella fase conclusiva la commercializzazione delle mele del Trentino prodotte nel 2019, anno che si ricorderà fra quelli scarsi di produzione a livello europeo. Una campagna che è stata nel complesso molto vivace per la carenza di prodotto, ma anche perché durante il periodo dell’emergenza Covid-19 si è riscontrato un netto aumento della domanda.

«Noi – afferma Michele Odorizzi, presidente di Melinda Op alla quale fa riferimento anche la Trentina, rappresentando così circa il 90% dei 5 milioni di quintali del prodotto trentino – abbiamo programmato le vendite centellinandole per assicurare i regolari rifornimenti ai nostri clienti storici, fino al prossimo raccolto almeno per la varietà più importante, la Golden Delicious».

Prezzi alti, aziende soddisfatte

Il responsabile Marketing della Op Melinda e de La Trentina, Andrea Fedrizzi, entra nel merito: «La campagna vendite 2019-2020 è partita bene e sta finendo meglio, con prezzi sempre sostenuti. L’arrivo dell’emergenza Covid-19 ha fatto aumentare le vendite anche in mancanza del canale Horeca, grazie all’aumento della domanda da parte della gdo. Questo, è valso sia per i mercati italiani che per quelli esteri. Di conseguenza anche il bilancio di Melinda e de La Trentina, ne avrà un netto beneficio. Nel nostro bilancio di previsione avevamo previsto un più 10% da liquidare ai nostri soci, ma andremo sicuramente ad aumentarlo».

Mele, domanda superiore all'offerta

La maggior parte delle varietà sono esaurite, entro luglio completeremo le vendite della Red Delicious e della Evelina, e ci rimarrà solo un po’ di Golden Delicious, perché i nostri clienti più affezionati ci hanno chiesto la fornitura fino a settembre quando inizieremo con il nuovo raccolto, precisa Fedrizzi.

Certo la domanda è molto maggiore dell’offerta. Per il 2020 Melinda registra molto positivamente il fatto che la stagione a oggi è avanti di una decina di giorni dallo scorso anno, il prodotto è bella, non ci sono stati danni da freddo sul fronte della qualità e verrà a mancare solamente un po’ di quantità. Quindi anche per quest’anno le premesse sono molto buone.

Quali i mercati sui quali vanno le mele trentine? Fedrizzi dà un quadro molto interessante: «Oltre all'Italia abbiamo aperto un nuovo mercato in Vietnam dove in collaborazione con NaturItalia abbiamo spedito diversi container di Golden ed Evelina. Mercati nuovi che si stanno aprendo anche in altri paesi dell’estremo oriente come la Tailandia. In India precisa il responsabile marketing siamo presenti tramite From, il consorzio costituito assieme alle Op dell’Alto Adige. Sono tutti mercati molto interessanti – conclude Fedrizzi – perché richiedono prodotti di alta qualità Ora con l'Igp per la quasi totalità delle varietà il nostro marketing avrà a disposizione un nuovo strumento molto importante. Interessante anche la richiesta delle nostre Golden in Spagna, ne è apprezzata la qualità».

L’altra Op presente in Trentino è la Cio, il cui presidente storico Remo Paterno, parla di un bilancio molto positivo dopo una campagna di vendite ottima, con il picco della domanda nel periodo dell’emergenza Covid 19. «Ci fa piacere – afferma Paterno – che i consumatori abbiano scoperto la mela come frutto sicuro. Questo, ci permetterà di liquidare un prezzo medio di un 25% superiore a quello del precedente esercizio».

Produzione di mele in Trentino
Varietà Cons. 2018 (t) Cons 2019 (t) Variazione (%)
Golden Delicious 349.069 309.464 -11
Red Delicious 63.557 43.767 -31
Imperatore 6.174 5.691 -8
Stayman 322 - -100
Gala 42.218 37.672 -11
Granny Smith 11.896 8.084 -32
Gloster 2 - -100
Elstar - -
Annurca - -
Renette 32.266 21.697 -33
Jonagold 3 4 56
Jonathan - -
Braeburn 1.111 716 -36
Idared 4 - -100
Fuji 39.093 25.089 -36
Pinova/Evelina 14.599
Cripps Pink 2.644 1.689 -36
Altre nuove 3.619
Altre 16.707 421 -97
Fresco 524.184 431.953 -18
Industria 40.880 40.560 -1
TOTALE 565.064 472.513 -16
di cui bio 7.527 12.533
Mele del Trentino, la campagna 2019 chiude in positivo - Ultima modifica: 2020-07-09T17:58:51+02:00 da Simone Martarello

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento
Per favore inserisci il tuo nome