Agribios ridefinisce l’identità e razionalizza la propria offerta

Fertilizzanti all’insegna di un’agricoltura sostenibile, rispettosa dell’ambiente

Da quasi 50 anni, Agribios Italiana realizza concimi organici e organo-minerali, tecnologicamente e agronomicamente avanzati, frutto di una ricerca che punta al miglioramento delle performance dell’attività agricola in maniera sostenibile.

L’Azienda ha recentemente iniziato un percorso di ridefinizione dell’identità di marca e di razionalizzazione dell’offerta, che trova adesso declinazione anche in uno dei touchpoint più importanti: i nuovi sacchi.

Le confezioni Agribios sono state oggetto di un significativo restyling grafico con una duplice finalità:

  • identificare distintamente il marchio e il prodotto, differenziandoli e rendendoli facilmente riconoscibili agli occhi dei consumatori;
  • diventare il supporto primario per rivenditori e agricoltori, trasmettendo subito e in maniera chiara le principali caratteristiche del prodotto, di produzione e di utilizzo.

Una segmentazione più lineare, dunque, considerata la vastità dell’offerta. Per ciascuna categoria di prodotto è stato utilizzato un colore diverso del packaging: rosso per i correttivi, giallo per i concimi organici, grigio per gli organo-minerali, verde per gli organo-minerali biologici.

Informazioni a portata di mano

La nuova veste è stata appositamente studiata affinché le informazioni risultino facilmente consultabili e di immediata fruizione: il valore aggiunto di ciascun prodotto è indicato intuitivamente da un sistema di icone e il cartellino è consultabile in 4 lingue.

Microtech Power

Pittogrammi e segni grafici verdi e marroni, che richiamano quelli del logo, distinguono la Linea Terrapiù, che comprende i prodotti d’eccellenza. I primi simboleggiano i microrganismi inoculati; quelli color terra stanno a significare l’impiego di materie prime particolarmente pregiate.

Anche l’offerta dei liquidi è stata rivista e impreziosita, in particolare i concimi Microtech Start e Microtech Power, dal grande valore aggiunto, con inoculo di funghi micorrizici.

I sacchi sono per il 60% realizzati con plastica riciclata, frutto di un attento studio volto a trovare una soluzione che consentisse di inserire e preservare prodotti umidi, vivi in un involucro green.

Prodotti innovativi

Carlo Alberto Antoniazzi
Carlo Alberto Antoniazzi di Agribios Italiana

«Il nostro ruolo di produttori ci spinge al continuo dialogo con gli istituti di ricerca e con i clienti per produrre fertilizzanti innovativi, che anticipano le richieste del mercato, sempre più all’avanguardia, non solo da punto di vista agronomico ma anche dei formati, per aiutare l’utilizzatore nell’impiego dei prodotti» dichiara Carlo Alberto Antoniazzi, direttore commerciale di Agribios Italiana.

Agribios Italiana, infatti, sta ponendo costante attenzione alla sostenibilità e all’ambiente in ogni fase della filiera produttiva, impegnandosi concretamente per ridurre l’impronta ecologica. I nuovi fertilizzanti ad alta efficienza, ad esempio, garantiscono risultati eccezionali utilizzando sempre meno quantità di prodotto.

«Il nostro obiettivo è quello di rispettare i desideri di un consumatore sensibile e attento alla salvaguardia del Pianeta – dichiara Enrico Boscolo Sassariolo, CMO dell’Azienda -. Vogliamo offrire un prodotto di qualità, che sia anche in grado di raccontare il nostro impegno verso un uso più efficiente delle risorse».

Alcuni dei prodotti Agribios Italiana hanno recentemente ottenuto la certificazione Ccpb e sono dunque riconosciuti e impiegabili in agricoltura biologica a livello internazionale. Un’ulteriore garanzia per il cliente e per chi consuma i frutti della terra.

Agribios ridefinisce l’identità e razionalizza la propria offerta - Ultima modifica: 2021-11-12T12:09:11+01:00 da Terra e Vita

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento
Per favore inserisci il tuo nome