Cataloghi Ilsa, bio e convenzionale

ilsa catalogo 2021
Nelle edizioni 2021 la scelta dei prodotti è ancora più semplice

Disponibili online dalla prima pagina del sito e presto nelle mani dei molti distributori Ilsa, i cataloghi 2021 presentano parecchie novità.

Nel catalogo Biostimolazione sono illustrati biostimolanti e prodotti ad azione specifica a base di molecole e sostanze naturali, capaci di agire sul metabolismo primario e secondario delle piante, rispondendo a specifiche esigenze delle colture. Sono presentati con testi sviluppati in tre paragrafi per esplicitare cosa sono, cosa fanno e come si usano, così che risultano ancora più diretti nei vantaggi che apportano alle colture, all’ambiente e nei benefici per l’agricoltore. Sono suddivisi tra quelli ammessi in regime biologico e quelli che si rivolgono ad una agricoltura sostenibile e convenzionale.

Il catalogo dedicato alla nutrizione contiene i prodotti “intelligenti” Ilsa. Intelligenti perché in grado di modulare il rilascio dell’azoto in sincronia con la domanda di nutrienti delle piante, in linea con i concetti di agricoltura sostenibile e in particolare con il primo punto del Manifesto sulla Sostenibilità di Ilsa che sostiene l’importanza di “Dare meno per avere di più”.

È dedicato a chi gestisce in modo professionale spazi verdi, siano essi pubblici o privati, il catalogo denominato Verde professionale che include una gamma di prodotti nutrizionali e di biostimolanti naturali, adatti alla concimazione non solo di tappeti erbosi ma anche di campi da calcio, da golf, arbusti, piante in vaso e in serra. Ilsa con il rinnovo dei suoi cataloghi, vuole facilitare il compito degli agricoltori nell’identificare il mezzo tecnico più giusto, sia esso un concime o un biostimolante, solido o liquido, per il bio o convenzionale, per garantirsi raccolti in linea con le attese e nel totale rispetto dell’ambiente. Saranno presto disponibili anche in inglese e spagnolo.

Il nuovo company profile Ilsa

Sono passati 65 anni da quando un giovane chimico intuì che dai rifili di pelli conciate si potevano ricavare materie nobili da riutilizzare in agricoltura. Il nuovo company profile Ilsa, ripercorre questa storia appassionante dove il filo conduttore delle biotecnologie capaci di valorizzare sottoprodotti di diverse filiere produttive è costantemente riaffermato.

Ilsa racconta ancora con la stessa freschezza e incessante attenzione verso un futuro sostenibile, come riesce a ricavare prodotti di nutrizione e biostimolazione per una agricoltura sempre più votata al biologico e alla massima efficienza, partendo da materie prime rinnovabili, sia di origine vegetale che animale.

Il 56% dei suoi prodotti di nutrizione e il 59% di quelli di biostimolazione sono ammessi in biologico.

Tutta la storia aziendale di ricerca biotecnologica per uno sviluppo sostenibile, sintetizzata nel payoff “The Green Evolution” rivela una nuova coerenza grazie al lancio del programma Ilsazero. A seguito del calcolo della sua impronta ambientale, Ilsa si è infatti assunta l’impegno di compensare la sua CO2 equivalente con progetti di riforestazione, a sostegno delle piccole comunità agricole e a tutela della biodiversità.

Iniziato nel 2019, Ilsazero, con lo slogan “CO2MPENSIAMO CON CIÒ CHE CO2LTIVIAMO” ha già permesso la piantumazione di 3.000 alberi da frutto tra Colombia, Guatemala e Thailandia. L’estetica del volume? Green e giovane. Ilsa, un evergreen di 65 anni.

Cataloghi Ilsa, bio e convenzionale - Ultima modifica: 2021-02-16T11:39:35+01:00 da Terra e Vita

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento
Per favore inserisci il tuo nome